Verificatori aggrediti, Cisl: “Potenziare controlli”

«Per fortuna tanta paura senza alcun danno fisico ma è l’ennesimo episodio spiacevole e traumatico per i lavoratori». Il segretario della Fit Cisl di Messina, Letterio D’Amico, commenta così l’aggressione avvenuta a bordo un bus-shuttle a Minissale ai danni di alcuni verificatori.


«Sono episodi che il personale, purtroppo, subisce quasi quotidianamente e che ostacolano il loro buon operato nonché ledono gravemente il loro stato psicofisico – aggiunge D’Amico – Nonostante l’azienda abbia fornito la strumentazione delle bodycam per arginare tale fenomeni, risultati a questo punto insufficienti, chiediamo di potenziare le azioni finalizzate a contrastare ogni forma di degrado sociale e vioenza, implementando la presenza a bordo delle forze dell’ordine o in alternativa dei servizi di vigilanza soprattutto nelle zone ad alto rischio».

Incendio all’ospedale di Tivoli, tre vittime. La Procura apre un’inchiesta

TIVOLI (ROMA) (ITALPRESS) – Le fiamme si sarebbero propagate attorno alle 22,30 di ieri da un’area destinata ai rifiuti dell’ospedale Giovanni Evangelista di Tivoli,...
- Advertisement -