31.8 C
Messina
lunedì, Giugno 27, 2022

Traghettamento veloce, Liberty Lines esclusa dalla gara. Era l’unica società ad aver partecipato al bando

Fase di stallo nelle procedure per l’assegnazione del servizio di traghettamento veloce nello Stretto di Messina. Attualmente non si sa quale società dovrà occuparsene nel prossimo futuro. Anche Liberty Lines, l’unica società che aveva presentato una proposta, è stata infatti esclusa dalla gara per il servizio di trasporto con aliscafi tra Messina e Reggio Calabria.

Il gruppo armatoriale era stato l’unico a presentare un’offerta nella gara da 37 milioni di euro, bandita dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile, il cui termine è scaduto il 28 febbraio.

In ballo c’è la continuità territoriale ed un servizio, svolto oggi da Blu Jet, utilizzato in particolare dai pendolari dello Stretto. Ed ovviamente c’è anche il problema legato alla salvaguardia dei livelli occupazionali. Da decidere c’è il futuro lavorativo di 47 marittimi.

Non sono ancora stati resi noti i motivi che hanno portato all’esclusione della Liberty Lines che verosimilmente presenterà ricorso. Intanto rimane incerto il futuro del servizio di traghettamento veloce tra le sue sponde dello Stretto.

ULTIMI ARTICOLI

più popolari