Traghettamento. Grazie ai fondi emergenza Covid riduzione di tariffe sullo Stretto

La compagnia di traghettamento Caronte & Tourist ha annunciato novità sulle tariffe applicate nei collegamenti marittimi tra Sicilia e Calabria. Dal primo di gennaio partirà quella che viene già definita una rivoluzione. Per l’anno 2022, infatti, sarà applicata una generalizzata riduzione dei prezzi, di circa il 10% per i passeggeri che viaggeranno con auto, moto e camper, e compresa tra il 3% e il 12% per i veicoli commerciali in relazione al metraggio.

L’occasione per rivisitare il sistema è stata data dall’annunciato arrivo dei fondi governativi stanziati per l’Emergenza Covid, ristori che il board di Caronte & Tourist ha deciso di impiegare per abbattere le tariffe ordinarie.

Le novità in materia di prezzi, ma anche alcune altre innovative iniziative che avranno certamente un impatto nei territori di riferimento e tra i portatori di interessi (singoli passeggeri, professionisti, lavoratori pendolari) saranno illustrate in dettaglio da Caronte & Tourist nel corso di una conferenza stampa nella seconda decade del prossimo gennaio 2022. Da anni in realtà si chiede l’abbattimento delle tariffe soprattutto per i pendolari che sono costretti ad utilizzare il servizio del gruppo privato.

- Advertisement -