Spaccio di droga, arrestato trentaduenne che ha tentato la fuga sulla A20

Date:

- Advertisement -

Crack e cocaina sono stati sequestrati dai Poliziotti del Commissariato di Milazzo a carico di un pregiudicato trentaduenne milazzese residente a San Filippo del Mela, nel corso di mirati servizi anti-droga effettuati nell’ultimo fine settimana.

L’uomo, sottoposto a controllo nei giorni precedenti e già segnalato quale assuntore di sostanza stupefacente, è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

Lungo la autostrada A20 ME-PA, i Poliziotti lo hanno individuato mentre scendeva da un’auto in un’area di sosta e raggiungeva a piedi un’uscita di servizio generalmente utilizzata dai mezzi di soccorso. Plausibile il tentativo di eludere ogni possibile controllo, raggiungendo Milazzo a piedi attraverso questa via secondaria e bypassando in tal modo i caselli autostradali nei pressi dei quali generalmente insistono eventuali posti di controllo.

 Vistosi sorpreso, il trentaduenne ha tentato la fuga scavalcando la rete di recinzione ma è stato velocemente raggiunto e bloccato. Inutile, altresì, il tentativo di disfarsi della sostanza stupefacente che aveva con sé. La droga, circa 20 grammi di crack e 5 grammi di cocaina, è stata recuperata e sottoposta a sequestro.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Nel corso dei servizi anti-droga svoltisi a Milazzo nel trascorso fine settimana, segnalato altresì all’Autorità Amministrativa un ventitreenne messinese quale assuntore di sostanza stupefacente.

            In totale, nell’ultimo weekend, a Milazzo sono state identificate 244 persone e sottoposti a controllo 129 veicoli, denunciati 2 soggetti per guida in stato di ebbrezza da alcolici con contestuale fermo amministrativo del relativo mezzo ed elevate 4 sanzioni ai sensi del Codice della Strada.

Per quanto concerne le persone denunciate, si precisa che i procedimenti sono ancora in fase di indagini preliminari e che, in ossequio al principio di non colpevolezza e fino a sentenza di condanna passata in giudicato, sarà svolto ogni ulteriore accertamento che dovesse rendersi necessario, anche nell’interesse degli indagati.

ACR Messina, luci sul mercato: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma

È ufficialmente iniziato, in mattinata, il calciomercato in casa ACR Messina: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma.L'annuncio dei primi neo-acquisti...

Crisi idrica, domani incontro in Prefettura, Basile: “Scoperta perdita a Santa Margherita”

“Domani, martedì 23 luglio, nel corso dell’incontro programmato in Prefettura – dichiara il sindaco Federico Basile in una nota - condivideremo con la cabina di...

Messana, confermato il difensore Alberto Mondello

La Messana ha ufficializzato la conferma del difensore Alberto Mondello in vista della prossima stagione agonistica.Dopo le conferme di Antonino Cannavò e di Alessandro...

Altre notizie

Muore improvvisamente in casa, la procura di Patti dispone autopsia

SANT'AGATA MILITELLO. Comunità scossa per la morte improvvisa della 40enne Giuliana Faraci. Il corpo della donna è stato ritrovato in casa questa mattina dai...

Crisi idrica, nasce l’osservatorio del Pd. “Amministrazione in confusione. Attenzione a risorse e distribuzione”

MESSINA. Il Partito Democratico annuncia l'insediamento di un Osservatorio Permanente sulla Crisi Idrica che sta vivendo Messina. Dubbi sulla gestione delle risorse da parte...

Sbarca a Messina con 12kg di cocaina nascosta in auto, arrestato 43enne

MESSINA. Nella tarda serata di sabato, nell’ambito dei servizi di polizia svolti al Porto di Messina sugli imbarcaderi che trasportano i turisti, la Polizia...

Villafranca, i precari del Comune sfilano in corteo con la Cisl: “Stabilizzare chi lavora”

VILLAFRANCA. E' partito dall’aula consiliare del palazzo municipale di Villafranca Tirrena il corteo dei lavoratori precari e Asu in attesa di stabilizzazioni del comune...