Santanchè “Fieri che l’Italia sia la seconda meta preferita in Europa”

Date:

- Advertisement -

ROMA (ITALPRESS) – Il mese di agosto ha dimostrato ancora una volta che l’Italia è una metà turistica irresistibile e attrattiva. “Con un tasso di prenotazione delle strutture ricettive online al 43,3%, siamo fieri di mantenere la nostra posizione come seconda destinazione preferita in Europa”, commenta così il ministro Daniela Santanchè l’infografica del Ministero sull’andamento del turismo in Italia.
“Le nostre meravigliose città d’arte – aggiunge – si confermano le più apprezzate a livello europeo, mettendo alle spalle nazioni come Grecia, Francia e Spagna. Ma non sono solo le più attrattive, ma anche le più economiche, visto che costano il 6% in meno delle dirette concorrenti: questo dato ci fa capire che possiamo agire bene, dare servizi di qualità a prezzi concorrenziali. E’ proprio questa è la direzione che vogliamo prendere anche su quello che è il tema del caro vacanze, che vogliamo affrontare in maniera seria e concreta, per andare incontro alle famiglie in difficoltà. I dati che abbiamo a disposizione ci spingono all’ottimismo e dimostrano che, anche in ambito turismo, abbiamo iniziato a liberare le energie dell’Italia”.
“Le prenotazioni aeree aumentate del 18% rispetto al 2022, sono la testimonianza del costante e crescente interesse per l’Italia. Gli stranieri, soprattutto gli statunitensi e gli inglesi, trainano il flusso (+25% complessivo) e apprezzano in particolare l’ospitalità di qualità, che si dimostra fiore all’occhiello della nostra Nazione. Questi risultati ci motivano a perseverare, con impegno e dedizione, nel lavoro che il ministero e il governo stanno svolgendo, volto a ad investire sempre di più nel settore valorizzando le nostre risorse, offrendo esperienze variegate e indimenticabili ai visitatori di tutto il mondo, ed investendo in formazione per essere sempre più competitivi.
A novembre, al primo Forum programmatico internazionale del turismo non solo faremo il punto della situazione ma pianificheremo, in modo sinergico con il coinvolgimento anche di altri ministeri, il presente ed il futuro del comparto affinchè venga considerato sempre più un’industria indispensabile della Nazione, non solo dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista socio-culturale” conclude il ministro.
Di seguito i principali dati emersi:
Nel mese di agosto l’Italia (43,3%) mantiene la sua posizione come seconda destinazione preferita davanti Spagna (42,8%) e Francia (30,6%) per tasso di prenotazione delle strutture ricettive presenti sulle piattaforme online. In linea con la stagione, le mete più gettonate sono le località lacuali, balneari e montane con tassi di prenotazione superiori alla media nazionale.
Nel mese di agosto le nostre città d’arte risultano essere, a livello europeo, le preferite dai turisti, registrando un tasso di prenotazione delle strutture ricettive online del 38,9%, davanti a Grecia (38,6%), Francia (33,4%) e Spagna (31,0%). Inoltre, l’Italia offre soggiorni del 6% più economici rispetto a questi paesi.
Nel mese di luglio le città d’arte italiane continuano ad essere molto apprezzate dai turisti internazionali. In particolare, il gradimento si concentra sulle attrazioni (91,6 punti) seguite da affitti brevi (86,3 punti) e ristorazione (86,1 punti). Sono soprattutto i turisti statunitensi (85,1 punti) ed inglesi (84,4 punti) che apprezzano maggiormente le nostre strutture ricettive.
Le prenotazioni aeree del mese di agosto evidenziano una crescita del 18% rispetto al 2022. La crescita è trainata dal flusso internazionale (+25%) costituito principalmente dai turisti statunitensi. Nel mese di luglio il Colosseo si conferma l’attrazione turistica italiana più richiesta con quasi 1,2 mln di ricerche online (+45% rispetto al 2022). Spicca la forte crescita di ricerche per i parchi naturali: Parco Nazionale del Vesuvio (+290%), seguito dal Parco Nazionale delle Cinque Terre (+123%) e dal Parco Nazionale Gran Paradiso (+31%).
-foto Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).

ACR Messina, luci sul mercato: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma

È ufficialmente iniziato, in mattinata, il calciomercato in casa ACR Messina: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma.L'annuncio dei primi neo-acquisti...

Crisi idrica, domani incontro in Prefettura, Basile: “Scoperta perdita a Santa Margherita”

“Domani, martedì 23 luglio, nel corso dell’incontro programmato in Prefettura – dichiara il sindaco Federico Basile in una nota - condivideremo con la cabina di...

Messana, confermato il difensore Alberto Mondello

La Messana ha ufficializzato la conferma del difensore Alberto Mondello in vista della prossima stagione agonistica.Dopo le conferme di Antonino Cannavò e di Alessandro...

Altre notizie

Muore improvvisamente in casa, la procura di Patti dispone autopsia

SANT'AGATA MILITELLO. Comunità scossa per la morte improvvisa della 40enne Giuliana Faraci. Il corpo della donna è stato ritrovato in casa questa mattina dai...

Crisi idrica, nasce l’osservatorio del Pd. “Amministrazione in confusione. Attenzione a risorse e distribuzione”

MESSINA. Il Partito Democratico annuncia l'insediamento di un Osservatorio Permanente sulla Crisi Idrica che sta vivendo Messina. Dubbi sulla gestione delle risorse da parte...

Sbarca a Messina con 12kg di cocaina nascosta in auto, arrestato 43enne

MESSINA. Nella tarda serata di sabato, nell’ambito dei servizi di polizia svolti al Porto di Messina sugli imbarcaderi che trasportano i turisti, la Polizia...

Villafranca, i precari del Comune sfilano in corteo con la Cisl: “Stabilizzare chi lavora”

VILLAFRANCA. E' partito dall’aula consiliare del palazzo municipale di Villafranca Tirrena il corteo dei lavoratori precari e Asu in attesa di stabilizzazioni del comune...