Rischio incendi alle Isole Eolie, D’Uva interroga il Ministro: “Mezzi sul territorio siano adeguati”

Date:

- Advertisement -

“Ho presentato un’interrogazione rivolta al Ministero dell’Interno affinché il dipartimento competente verifichi se negli arcipelaghi siciliani, in particolare quello dell’Eolie, ci siano organico e mezzi sufficienti per il soccorso e per la prevenzione di fenomeni incendiari, promuovendone eventualmente un incremento. Purtroppo già durante il mese di maggio sono stati registrati diversi incendi boschivi: dobbiamo mettere in atto tutte le misure necessarie per prevenire un’escalation del fenomeno”. Lo scrive in una nota il Deputato messinese del MoVimento 5 Stelle Francesco D’Uva.

“Le Organizzazioni Sindacali del Comando dei Vigili del Fuoco di Messina e i cittadini delle isole Eolie hanno, più volte, denunciato le carenze che affliggerebbero l’arcipelago – continua D’Uva-. La Regione Siciliana aveva messo a disposizione 40 mezzi per il soccorso a supporto di quelli forniti dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Purtroppo, però, sembrerebbe che questi mezzi siano stati conteggiati nella ripartizione nazionale e mai considerati come una fornitura extra. Fornitura extra che, di fatto, risulta necessaria, soprattutto viste le caratteristiche ambientali e morfologiche che rendono in queste zone il soccorso, già di per sé, complesso”.  

“Una delle principali difficoltà – aggiunge- deriva dalla presenza di un solo distaccamento dei Vigili del Fuoco permanente presso l’isola di Lipari. Su tale presidio ricade la gestione dei relativi servizi in tutto il comprensorio eoliano che è stato, tra l’altro, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco in virtù delle sue specifiche caratteristiche territoriali”.

E conclude: “Per questo, mi auguro che il Ministero dell’Interno, nei limiti delle sue competenze, faccia tutte le verifiche del caso e metta in atto una strategia volta a rafforzare, per queste aree isolane, il soccorso pubblico, l’estinzione degli incendi, la lotta attiva agli incendi boschivi, la prevenzione di incendi e la sicurezza tecnica”.

Sorpreso ad incendiare rifiuti, 76 arrestato in flagranza di reato

MAZZARRA' SANT'ANDREA (ME). Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Furnari, nell’ambito di un servizio volto alla vigilanza della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea, dopo...

Rifiuti, Caminiti annuncia lo “spazzino di quartiere” e l’incremento della videosorveglianza

MESSINA. “Con l'approvazione del Piano Economico Finanziario 2022-2025, Messina potrà procedere ad importanti iniziative per la gestione dei rifiuti e il miglioramento della pulizia...

Rinnovato l’omaggio alla memoria di Paolo Borsellino e degli agenti della scorta

Si è svolta questa mattina - in occasione del trentaduesimo anno dalla strage di via D’Amelio - l’annuale commemorazione per ricordare il giudice Paolo...

Altre notizie

Tari più leggerà a Messina. Riduzione del 30%

“Adesso la tassa rifiuti a Messina è in linea con quella delle più virtuose Città metropolitane e l’andamento negli ultimi 10 anni è rappresentato...

“Jaan Rose cittadino onorario di Messina”. La proposta del consigliere La Fauci

Jaan Rose, l’atleta estone che ha attraversato lo Stretto sospeso a più di 200 metri su una slakline larga meno di due centimetri merita...

Stipendi arretrati. Infermieri del 118 in servizio a Giardini Naxos pronti allo sciopero

Ritardi nei pagamenti agli operatori sanitari che lavorano nel 118 all’Asp di Messina e scatta la protesta dei sindacati di categoria. Gli infermieri della...

Atletico Messina: restano Valerio Cuscinà, Marcello Farina e Gaetano Lembo. Il nuovo innesto è Antonio Foti

Il futuro dell’Atletico Messina si costruisce, sempre di più, sul recente passato: sono state confermate, nei giorni passati, le permanenze nell’organico biancoazzurro di Valerio...