Rapina ai danni di un giovane. Tre minori egiziani in comunità

Ieri 27 marzo 2024, i Carabinieri della Compagnia di Messina Centro hanno dato esecuzione ad un’ordinanza della misura cautelare di collocamento in comunità, emessa dal GIP del Tribunale dei Minorenni di Messina, nei confronti di tre minori di origine egiziana, poiché indagati, nel rispetto della presunzione di non colpevolezza fino a sentenza definitiva, quale presunti autori dei reati di rapina aggravata e lesioni personali.

Il provvedimento cautelare scaturisce dall’attività investigativa, svolta dai Carabinieri Stazione di Messina Arcivescovado, avviata subito dopo la denuncia sporta da un minore messinese che aveva segnalato di essere stato aggredito, nell’orario serale, in una centralissima via di Messina, con calci e pugni, da tre giovani che, armati di una spranga di ferro, lo avevano derubato del cappellino e del proprio smartphone, procurandogli anche lievi lesioni.

Le indagini sviluppate sulla base delle dichiarazioni rese dalla vittima e dall’analisi dei filmati estrapolati dai sistemi di sorveglianza poste nel luogo in cui si sono svolti i fatti, hanno permesso ai Carabinieri di risalire all’identità dei tre minori stranieri quali presunti autori dei crimini. Sulla scorta degli elementi investigativi acquisiti, i militari dell’Arma hanno rintracciato i presunti autori della rapina trovando, nella disponibilità di uno di loro, lo smartphone appartenente al minore aggredito.

I gravi indizi di colpevolezza emersi dall’attività investigativa dei militari dell’Arma, contemplate in un’informativa trasmessa alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Messina, sono stati concordati dal GIP del medesimo Tribunale che ha emesso il provvedimento cautelare, eseguito dai Carabinieri nei confronti degli indagati.

Droga in un pacco postale: arrestato dai Finanzieri. Ancora stupefacente agli imbarcaderi

Nel corso delle ultime settimane i finanzieri del Comando Provinciale di Messina hanno sequestrato un chilo di cocaina in transito sullo Stretto di Messina,...
- Advertisement -