Pronto Soccorso di Barcellona, non si trova personale. Asp: “Per riaprirlo si farà ricorso anche ad agenzie esterne!”

Date:

- Advertisement -

Il pronto soccorso dell’ospedale Ospedale Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto non può aprire poiché tuttora persiste un evidente carenza di personale, nonostante i numerosi bandi espletati dall’Asp per risolvere il problema. Difatti, nella maggior parte dei casi non è pervenuta alcuna domanda e solo in un caso sono pervenute 7 domande, ma si è in attesa della nomina di un componente della commissione da parte dell’Assessorato regionale alla Salute, per dare seguito al concorso.

L’Asp di Messina, nel tentativo di addivenire ad una soluzione, ha chiesto ora l’autorizzazione all’assessorato regionale alla Salute per poter applicare l’articolo 21 della legge regionale 5 del 2019, ed esternalizzare i servizi del Pronto Soccorso ad agenzie esterne. D’altronde, la carenza di personale in altre Asp regionali o del nord Italia è stata risolta con questo espediente. Di seguito elenchiamo le Procedure di reclutamento già avviate, in modo celere dall’ASP senza risultati, per le UU.O.O. di Pronto soccorso del presidio ospedaliero di Barcellona Pozzo di Gotto:

1)Avviso pubblico per titoli per la formulazione di una graduatoria per il conferimento di eventuali incarichi a tempo determinato di dirigente medico di medicina d’emergenza -urgenza per il P.O. di Barcellona. Scadenza termine per la presentazione delle domande 26/ 51/2023 Nessuna domanda pervenuta Nessuna domanda pervenuta;

2) Avviso pubblico per titoli per la formulazione di una graduatoria per il conferimento di eventuali incarichi a tempo determinato di dirigente medico di medicina d’emergenza – urgenza per i presidi dell’Azienda. Scadenza termine di presentazione delle domande 14/6/2023. Nessuna domanda pervenuta;

3) Avviso pubblico di manifestazione di interesse per il conferimento di eventuali incarichi libero professionali di medico di medicina d’emergenza -urgenza per i presidi dell’Azienda. Avviso attivato dal 26/6/2023 ed aperto fino al 31/10/2023. Nessuna domanda pervenuta fino ad oggi;

4) Concorso pubblico, titoli ed esami, n. 2 posti Dirigente Medico di medicina d’emergenza – urgenza. Termine per la presentazione delle domande scaduto il 5/6/23 Sono pervenute 7 domande. In attesa della designazione del componente da parte dell’Assessorato regionale. “L’ospedale c’è, i posti di lavoro pure, ma nessuno vuole occuparli – spiega il manager Bernardo Alagna. Riteniamo questa situazione nasca dalla condizione della sanità pubblica che non può certo competere gli stipendi della sanità privata per problematiche di budget. Inoltre è bene ricordare che ”pubblico” e “privato” non hanno gli stessi vincoli gestionali e i manager pubblici non possono combinare i fattori produttivi in loro disponibilità come vorrebbero per raggiungere gli obiettivi a loro assegnati, ma devono seguire dei limiti stabiliti.

Nonostante gli sforzi messi in atto dalla nostra azienda sanitaria la totalità dei concorsi è andata deserta, e non è la prima volta. Sarebbe opportuno prevedere delle premialità per alcuni posti considerati disagiati”.

ACR Messina, luci sul mercato: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma

È ufficialmente iniziato, in mattinata, il calciomercato in casa ACR Messina: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma.L'annuncio dei primi neo-acquisti...

Crisi idrica, domani incontro in Prefettura, Basile: “Scoperta perdita a Santa Margherita”

“Domani, martedì 23 luglio, nel corso dell’incontro programmato in Prefettura – dichiara il sindaco Federico Basile in una nota - condivideremo con la cabina di...

Messana, confermato il difensore Alberto Mondello

La Messana ha ufficializzato la conferma del difensore Alberto Mondello in vista della prossima stagione agonistica.Dopo le conferme di Antonino Cannavò e di Alessandro...

Altre notizie

Muore improvvisamente in casa, la procura di Patti dispone autopsia

SANT'AGATA MILITELLO. Comunità scossa per la morte improvvisa della 40enne Giuliana Faraci. Il corpo della donna è stato ritrovato in casa questa mattina dai...

Crisi idrica, nasce l’osservatorio del Pd. “Amministrazione in confusione. Attenzione a risorse e distribuzione”

MESSINA. Il Partito Democratico annuncia l'insediamento di un Osservatorio Permanente sulla Crisi Idrica che sta vivendo Messina. Dubbi sulla gestione delle risorse da parte...

Sbarca a Messina con 12kg di cocaina nascosta in auto, arrestato 43enne

MESSINA. Nella tarda serata di sabato, nell’ambito dei servizi di polizia svolti al Porto di Messina sugli imbarcaderi che trasportano i turisti, la Polizia...

Villafranca, i precari del Comune sfilano in corteo con la Cisl: “Stabilizzare chi lavora”

VILLAFRANCA. E' partito dall’aula consiliare del palazzo municipale di Villafranca Tirrena il corteo dei lavoratori precari e Asu in attesa di stabilizzazioni del comune...