Progetti Amam, partono le “grandi opere”. Obiettivo acqua h24 entro il 2026

L’obiettivo erogazione idrica h24 adesso dovrà essere raggiunto entro il 2026. Comune di Messina ed Amam questa mattina hanno presentato il programma degli investimenti e delle opere, che vale complessivamente 70 milioni di euro, che interesserà la città. Si comincia il 17 novembre con i lavori di sostituzione di un intero tratto della condotta idrica del Fiumefreddo, lunga 60 km, la più importante fonte di approvvigionamento. Prevista l’installazione di 9 nuove apparecchiature tra Piedimonte e Sant’Alessio Siculo. Per questo motivo, nella giornata del 17 novembre, sarà interrotto il servizio in gran parte del centro di Messina. Interventi strutturali fondamentali, è stato spiegato in conferenza stampa da Amam, per rendere più efficiente il vecchio acquedotto. Spesa prevista 3 milioni e 100 mila euro. Le interruzioni saranno mensili, programmate fino ad Aprile. Con le risorse Masterplan si sta lavorando anche sull’adeguamento del serbatoio Montesanto: 4 milioni e 200 mila euro. Dal 2021 Amam è alla ricerca di fonti idriche alternativa al Fiumefreddo. Tre pozzi saranno realizzati nella zona sud: 4 milioni e 500 mila euro. Interventi manutentivi scatteranno in varie aree del territorio urbano. L’obiettivo è ridurre le perdite. In questo caso si lavorerà nell’arco di due anni tra il 2024 ed il 2026. Quasi 21 milioni di euro di fondi Pnrr. Con il Pon Metro, Comune ed Amam, hanno deciso di procedere con l’installazione di apparecchiature digitali per il monitoraggio di tutto il sistema. Altri 40 milioni di euro saranno impiegati per sei progetti tra i quali l’efficientamento dei vari serbatoi, l’ampliamento del Montesanto, la sostituzione della condotta a Santa Margherita. Si lavora sulla programmazione ma anche sull’ordinario per eliminare i disagi che negli ultimi tempi sono stati sempre più frequenti e costanti. Tanti i cantieri che a breve saranno avviati su tutto il territorio comunale.

Il Napoli cambia ancora, via Mazzarri, arriva Calzona

NAPOLI (ITALPRESS) – “Walter Mazzarri è un amico della famiglia De Laurentiis e soprattutto un amico del Napoli. E’ sempre doloroso esonerare un amico,...
- Advertisement -