Presentato a palazzo Zanca il programma “Agosto messinese 2023”. VIDEO

Il programma degli eventi musicali e culturali dell’agosto messinese edizione 2023 è stato illustrato oggi, lunedì 31, alla presenza del sindaco Federico Basile, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a palazzo Zanca. Alla presentazione delle iniziative hanno preso parte gli assessori Enzo Caruso, Massimo Finocchiaro e l’assessora Liana Cannata, cui ha partecipato il fumettista e illustratore Lelio Bonaccorso.

“La vera tradizione della Città è l’agosto messinese”. Con queste parole il sindaco Basile ha avviato il tradizionale appuntamento di presentazione del calendario delle iniziative promosse dall’Amministrazione comunale. “Esso costituisce la vera tradizione di Messina legato alla tradizione della Vara e a tutta una serie di eventi che ravvivavano la nostra città nel periodo estivo nel rievocare anche tradizioni storiche e culturali. Il programma racchiude una serie di iniziative che vedranno la Piazza del Municipio spazio protagonista di attività che da anni non si realizzavano più, così come – ha aggiunto Basile – saranno rievocate antiche tradizioni nei villaggi da nord a sud per dare seguito alla valorizzazione e all’attuazione del principio del decentramento amministrativo anche nell’ambito della promozione di eventi. Tra le novità – ha evidenziato il Sindaco – particolare rilievo è stato dato anche all’aspetto grafico, difatti è stata rispolverata un’antica locandina dell’agosto 1956 e grazie al supporto del fumettista Bonaccorso è stata rivisitata caratterizzandola con la raffigurazione di una ballerina in chiave moderna. Ciò a a simboleggiare la voglia di andare avanti – ha concluso Basile – partendo dal passato, senza mai dimenticarlo, e procedere nel cammino futuro con l’obiettivo di migliorare sempre più”.

“Il cartellone delle iniziative agostane in città è frutto di un lavoro di squadra. Ci sono eventi già pronti ai quali se ne aggiungeranno altri – ha proseguito l’assessore Caruso – ma, i punti fermi fanno parte di un calendario che si è avviato già lo scorso sabato 29 e proseguirà per tutto il mese. Sostanzialmente sono due gli eventi principali, quelli in programma nella nuova arena di Capo Peloro e la rassegna che sarà allestita lungo la scalinata del Municipio, proprio perchè vogliamo dare un segno di continuità con la ballerina stilizzata nella grafica, unitamente alla volontà di  proporre una serie di appuntamenti che possano soddisfare un pubblico più ampio possibile”.

L’assessore Finocchiaro ha ricordato poi che oltre agli eventi musicali e sportivi inseriti nell’arco temporale più ampio del programma Città della Musica e degli Eventi 2023, relativamente alle iniziative del ferragosto messinese ha aggiunto “sono appuntamenti fondamentali di richiamo per i turisti presenti in città e per la nostra comunità; il brand messina comincia a dare i suoi frutti, in termini di attrattività testimoniato anche dalla circostanza che molte strutture ricettive di Messina e provincia registrano il pieno. Siamo orgogliosi – ha detto Finocchiaro – che gli eventi collaterali all’agosto messinese stanno sviluppando un volano di interesse per la città e per il turismo, al fine di  fare comprendere che nel tempo Messina sta cambiando affinchè non sia più denominata ‘porta della Sicilia’ e ‘Città di passaggio’, ma essa è una Città da amare come recita lo slogan “RDS loves Messina”, e proprio la seconda parte di attività dell’emittente radiofonica RDS sarà realizzata a piazza dell’Angelo di Torre Faro”.

L’Assessora Cannata nel ribadire l’importanza del lavoro di squadra nell’allestimento del programma di eventi ha sottolineato “la volontà è stata quella di fare emergere le potenzialità e la creatività dei nostri giovani con l’obiettivo di fare rivivere antiche tradizioni tipiche dei nostri villaggi. Per questa ragione – ha detto la Cannata – abbiamo inteso dare rilievo all’Ibissu Village Fest che si terrà a Gesso e al Trinacria Arts Festival di Pezzolo per offrire momenti di svago e di aggregazione con attività dedicate a grandi e più piccoli rievocando la memoria storica”. A  conclusione è intervenuto il fumettista Bonaccorso il quale ha ringraziato l’Amministrazione comunale per avergli concesso “l’onore di recuperare un simbolo importante della tradizione messinese – ha detto il fumettista messinese – . Stiamo lavorando infatti attraverso un percorso in sinergia tra gli artisti del territorio e l’amministrazione al fine di rafforzare l’azione amministrativa di portare il nostro brand in ambito internazionale attraverso gli strumenti di immagine e comunicazione. Messina è sempre stata al centro di un percorso artistico e culturale importante che bisogna semplicemente recuperare”.

Il programma degli appuntamenti è visionabile all’indirizzo http://www.messinaeventi.me/agosto-messinese-programma.pdf

Danimarca-Inghilterra 1-1, Hjulmand replica a Kane

FRANCOFORTE (GERMANIA) (ITALPRESS) – Una brutta Inghilterra viene fermata sull’1-1 da una grintosa Danimarca che avrebbe forse meritato qualcosa di più. A decidere la...
- Advertisement -