27.6 C
Messina
giovedì, Agosto 18, 2022

Porto di Tremestieri. Si rischia la rescissione del contratto. Probabile sopralluogo dell’assessore Falcone

La rescissione del contratto con l’Impresa Coedmar non si può escludere. L’allarme lanciato nei giorni scorsi dalla UilTrasporti è reale e concreto. Rischiano di allungarsi ulteriormente i tempi per il completamento del nuovo porto commerciale di Tremestieri. L’opera doveva essere completata al 70% secondo l’inziale cronoprogramma. Ad oggi appena il 25% dell’appalto è stato ultimato. Lo stallo nel cantiere della zona sud è sotto gli occhi di tutti. Sulla vicenda la Regione ha deciso di accendere i riflettori. Nelle prossime ore è previsto un sopralluogo dell’assessore Marco Falcone.

Bisogna scongiurare la rescissione del contratto di un appalto che vale oltre 70 milioni di euro. Si stanno impiegando risorse dello Stato e della Regione. La domanda alla quale dare una risposta in tempi brevi è una sola: perchè tutti questi ritardi? Anche l’assessore comunale ai lavori pubblici Salvatore Mondello vuol vederci chiaro e per questo ed ha convocato per i prossimi giorni sia l’impresa che i tecnici per fare il punto della situazione. Messina non può permettersi ulteriori ritardi rispetto ad una infrastruttura che è considerata strategica per lo sviluppo del sistema trasportistico nell’area dello Stretto.

ultimi articoli

La Vara rivolta verso la facciata della Cattedrale

Al fine di recuperare l’antica simbologia nella quale “Gesù porge l’Anima di Maria a Dio Padre”, raffigurato nella parte sommitale del Portale del Duomo,...
- Advertisement -

più lette