Porto di Tremestieri. A maggio la ripresa dei lavori? Il comune incontra l’impresa

A fine maggio dovrebbero riprendere le attività nel cantiere per la realizzazione del nuovo porto di Tremestieri. Ieri al Comune di Messina il confronto tra il sindaco Federico Basile, il vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici Salvatore Mondello e il direttore generale Salvo Puccio con i vertici ed i tecnici della Bruno Teodoro di Capo d’Orlando, l’impresa che è subentrata, attraverso la cessione del ramo di azienda alla Nuova Coedmar. Un incontro che era stato annunciato nei giorni scorsi e che è risultato determinante per fare il punto sugli ultimi passaggi burocratici che si stanno consumando prima della ripresa delle attività nel cantiere fermo da due anni ed esattamente da maggio del 2022.

“Mancano alcuni passaggi che possono essere risolti entro il prossimo mese – ha detto in sintesi Basile – e quindi a fine maggio si potrebbe riprendere a lavorare per poi rispettare il cronoprogramma”.

Ottenute le risorse che mancano all’appello, quasi 45 milioni di euro, l’auspicio adesso è che l’opera possa essere ultimata perchè la città ha bisogno della nuova infrastruttura per liberare il centro dal passaggio del traffico veicolare che transita dallo Stretto. Un’opera che serve a prescindere dalla realizzazione del collegamento stabile tra Sicilia e Calabria.

Festival di Cannes, la Palma d’Oro va ad “Anora” di Sean Baker

CANNES (FRANCIA) (ITALPRESS) – Era uno dei favoriti, “Anora”, e alla fine la commedia dell’americano Sean Beker ha conquistato la Palma d’Oro assegnata dalla...
- Advertisement -