Ponte, continua lo scontro Germanà-Basile. Il senatore: “Bufale dal sindaco, non conosce il progetto”

“Apprezzo le parole del sindaco che dice di voler tutelare Messina nel delicato momento che stiamo vivendo, ma mi chiedo chi sia il suggeritore di turno di alcune sciocchezze”. Lo dichiara il senatore della Lega Nino Germanà nella controreplica al sindaco di Messina in relazione al Ponte sullo Stretto.

“Federico II ( secondo De Luca ) infatti dice che non c’è abbastanza acqua per i cantieri del Ponte e si deduce che ingegneri, geologi, tecnici di tutto il mondo che hanno studiato il progetto per anni non se ne siano mai accorti. A questo punto seguendo il suo ragionamento dovrò chiedere con urgenza un incontro al ministro alle Infrastrutture Matteo Salvini, ai vertici Webuild, Anas e Ferrovie dello Stato per bloccare immediatamente i cantieri in corso in Sicilia lungo la rete ferroviaria, stradale, autostradale, o sui viadotti, porti e gallerie. Scherzi a parte, il nuovo Federico Accorinti ha superato nelle bufale persino i noPonte più apocalittici che annunciano il prosciugamento dei laghi e l’insorgere di patologie fatali.

Non mi resta che scrivere agli Ordini professionali affinché spieghino al sindaco, che (forse) ha letto il progetto ma evidentemente non l’ha capito, quale sia il reale fabbisogno di acqua, che serve solo per le fondazioni. Il resto sono conci di cemento armato precompresso realizzati in altra sede e assemblati in cantiere”.

Festival di Cannes, la Palma d’Oro va ad “Anora” di Sean Baker

CANNES (FRANCIA) (ITALPRESS) – Era uno dei favoriti, “Anora”, e alla fine la commedia dell’americano Sean Beker ha conquistato la Palma d’Oro assegnata dalla...
- Advertisement -