Ponte, Alibrandi: “Formiamo subito lavoratori e prepariamoci ad affrontare disagi”

Date:

- Advertisement -

«Il via libera del Consiglio dei Ministri al progetto del Ponte sullo Stretto, anche se a quello del 2012, mette un ulteriore tassello verso la realizzazione dell’opera. Per questo occorre, oggi, essere più realisti che mai e mettersi al lavorare su quella prospettiva». A dirlo è il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi, che vuole destare nuovamente l’attenzione su quelli che saranno aspetti fondamentali nell’iter di realizzazione della mega infrastruttura.

«Dobbiamo essere concreti, più che mai – sottolinea Alibrandi -. Secondo la prima ipotesi stabilita dal Governo nazionale i lavori potrebbero iniziare il prossimo anno, questo significa che occorre iniziare a programmare già da ora, lavorando su due binari paralleli. Il primo è quello di individuare tutte le azioni necessarie per affrontare il disagio che inevitabilmente ci sarà con l’apertura del cantiere principale e di quelli delle opere correlate, dalla viabilità al sostegno economico alle attività commerciali che saranno penalizzate. Ma occorre pensare già da ora, lo ripetiamo da mesi, alla formazione, in termini di specializzazione e di sicurezza, di tutte le professionalità necessarie alla costruzione del Ponte. Non solo operai edili, ma tutte quelle figure che potranno essere impiegate e che in questo momento non abbiamo perché non formate. Bisogna pretendere che la ricaduta occupazionale ed economica sul territorio sia massima. Ma bisogna iniziare a prevedere anche quel potenziamento delle strutture ricettive e di assistenza a chi dovrà realizzare l’infrastruttura. Per noi – conclude Alibrandi – non è solo, infatti, il “peso” del cantiere dell’opera ma tutto l’indotto che ne deriverà ad incidere sul tessuto economico ed occupazionale della città e non solo. Bisogna fare presto perché, se l’iter sarà veloce così come è stato sinora, un anno passa in fretta e rischiamo di farci trovare impreparati. Ancora una volta». 

ACR Messina, luci sul mercato: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma

È ufficialmente iniziato, in mattinata, il calciomercato in casa ACR Messina: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma.L'annuncio dei primi neo-acquisti...

Crisi idrica, domani incontro in Prefettura, Basile: “Scoperta perdita a Santa Margherita”

“Domani, martedì 23 luglio, nel corso dell’incontro programmato in Prefettura – dichiara il sindaco Federico Basile in una nota - condivideremo con la cabina di...

Messana, confermato il difensore Alberto Mondello

La Messana ha ufficializzato la conferma del difensore Alberto Mondello in vista della prossima stagione agonistica.Dopo le conferme di Antonino Cannavò e di Alessandro...

Altre notizie

Muore improvvisamente in casa, la procura di Patti dispone autopsia

SANT'AGATA MILITELLO. Comunità scossa per la morte improvvisa della 40enne Giuliana Faraci. Il corpo della donna è stato ritrovato in casa questa mattina dai...

Crisi idrica, nasce l’osservatorio del Pd. “Amministrazione in confusione. Attenzione a risorse e distribuzione”

MESSINA. Il Partito Democratico annuncia l'insediamento di un Osservatorio Permanente sulla Crisi Idrica che sta vivendo Messina. Dubbi sulla gestione delle risorse da parte...

Sbarca a Messina con 12kg di cocaina nascosta in auto, arrestato 43enne

MESSINA. Nella tarda serata di sabato, nell’ambito dei servizi di polizia svolti al Porto di Messina sugli imbarcaderi che trasportano i turisti, la Polizia...

Villafranca, i precari del Comune sfilano in corteo con la Cisl: “Stabilizzare chi lavora”

VILLAFRANCA. E' partito dall’aula consiliare del palazzo municipale di Villafranca Tirrena il corteo dei lavoratori precari e Asu in attesa di stabilizzazioni del comune...