Pnrr, la Città metropolitana presenta progetti per l’edilizia scolastica

Date:

- Advertisement -

Sono state avviate dalla struttura commissariale che regge la Città metropolitana dal 25 febbraio scorso, nominata dalla Presidenza della Regione Siciliana, una serie di iniziative istituzionali finalizzate alla partecipazione ai bandi PNRR per l’edilizia scolastica riguardanti scuole, palestre e mense scolastiche. Il Commissario Straordinario Leonardo Santoro ha condiviso e sottoscritto le istanze che Palazzo dei Leoni proporrà, a valere degli avvisi nell’ambito del PNNR, Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1, per un ammontare omnicomprensivo di risorse destinate alla scuola pari a 5,2 miliardi, di cui 400 milioni di euro sono destinati al potenziamento del tempo pieno attraverso l’incremento delle mense scolastiche.

Pertanto, sono state redatte le schede progettuali per la partecipazione agli avvisi, a valere sui fondi PNRR, che il Ministero per l’Istruzione ha emanato, necessarie alla realizzazione o all’adeguamento di edifici scolastici, di palestre e mense degli istituti superiori di Messina e provincia, di competenza della Città Metropolitana. Sia per le palestre che per le mense sono state approntate proposte progettuali per il numero massimo di istanze attivabili e, pertanto, 4 per le strutture sportive e 3 per quelle relative alle mense da prevedere all’interno dei convitti; la scadenza dei suddetti progetti, per l’avviso relativo alle palestre, è prevista per il 28 febbraio mentre per le mense è fissato al 4 marzo.

Si prevede, quindi, la realizzazione delle strutture sportive del liceo “Bisazza” di Messina, del liceo “Caminiti” nel plesso di Giardini Naxos, dell’istituto “Torricelli” di Sant’Agata Militello e la ristrutturazione della palestra dell’istituto “Quasimodo” di Messina. Complessivamente i lavori, sia per gli impianti sportivi che per gli spogliati, prevedono adeguamenti ed efficientamenti energetici, anche in autoproduzione di energia mediante pannelli fotovoltaici, per una spesa complessiva di circa 6 milioni di euro. Un milione di euro circa, invece, è stato richiesto per la realizzazione di mense presso l’Agrario “Cuppari” a San Placido Calonerò in cui si trova anche l’ Enoteca provinciale, per il Conservatorio “Corelli” di Messina e per l’ istituto alberghiero “Merendino” di Brolo. Tali iniziative consentono di programmare gli interventi di competenza della Città metropolitana di Messina, volti a dotare le istituzioni scolastiche di idonee infrastrutture di servizio utili a migliorare l’offerta didattica.

ACR Messina, luci sul mercato: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma

È ufficialmente iniziato, in mattinata, il calciomercato in casa ACR Messina: i primi colpi sono Diego Simonetta e Manuel Di Palma.L'annuncio dei primi neo-acquisti...

Crisi idrica, domani incontro in Prefettura, Basile: “Scoperta perdita a Santa Margherita”

“Domani, martedì 23 luglio, nel corso dell’incontro programmato in Prefettura – dichiara il sindaco Federico Basile in una nota - condivideremo con la cabina di...

Messana, confermato il difensore Alberto Mondello

La Messana ha ufficializzato la conferma del difensore Alberto Mondello in vista della prossima stagione agonistica.Dopo le conferme di Antonino Cannavò e di Alessandro...

Altre notizie

Muore improvvisamente in casa, la procura di Patti dispone autopsia

SANT'AGATA MILITELLO. Comunità scossa per la morte improvvisa della 40enne Giuliana Faraci. Il corpo della donna è stato ritrovato in casa questa mattina dai...

Crisi idrica, nasce l’osservatorio del Pd. “Amministrazione in confusione. Attenzione a risorse e distribuzione”

MESSINA. Il Partito Democratico annuncia l'insediamento di un Osservatorio Permanente sulla Crisi Idrica che sta vivendo Messina. Dubbi sulla gestione delle risorse da parte...

Sbarca a Messina con 12kg di cocaina nascosta in auto, arrestato 43enne

MESSINA. Nella tarda serata di sabato, nell’ambito dei servizi di polizia svolti al Porto di Messina sugli imbarcaderi che trasportano i turisti, la Polizia...

Villafranca, i precari del Comune sfilano in corteo con la Cisl: “Stabilizzare chi lavora”

VILLAFRANCA. E' partito dall’aula consiliare del palazzo municipale di Villafranca Tirrena il corteo dei lavoratori precari e Asu in attesa di stabilizzazioni del comune...