Palacongressi di Taormina, pubblicato l’atteso bando per la gestione

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per l’affidamento in concessione dei seri vizi di promozione e gestione delle attività congressuali e di organizzazione degli eventi da svolgere nel Palazzo dei congressi di Taormina. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata al 30 novembre 2022.

Si tratta di una gara che si svolge col metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, quindi presentando un progetto che spieghi come si intenda gestire l’edificio che dovrebbe essere uno dei riferimento culturali del Comune. L’Amministrazione comunale specifica a tal proposito, che non si sta “affittando” il palazzo, come pensa “qualcuno”, ma si sta cercando di individuare chi abbia le capacità professionali di attrarre nuovi congressi e convegni, possibilmente internazionali, per allungare la stagione turistica a beneficio di tutte le strutture alberghiere, anche quelle che non hanno spazi disponibili al loro interno.

Dal sindaco Mario Bolognari una serie di chiarimenti: “Le aziende che pensano di gestire il palazzo e non di gestire le attività stanno perdendo tempo. La gestione del palazzo è lo strumento, non la finalità”.

La gara, annunciata da venti anni, adesso è stata pubblicata. L’Amministrazione comunale ha voluto attendere la fine della crisi pandemica perché difficilmente i professionisti del settore si sarebbero fatti avanti prima. Il sindaco Mario Bolognari e l’assessore Andrea Carpita guardano adesso con fiducia alle fasi della procedura avviata con il supporto del consulente a titolo gratuito Vincenzo Spartà. Si attendono i risultati di quanto pianificato

Sarri avverte la Lazio “Con la Fiorentina gara rischiosa”

ROMA (ITALPRESS) – “Dopo la vittoria sul Milan, la soluzione è l’equilibrio, nelle sensazioni e nelle analisi, senza eccedere nel pessimismo o nell’ottimismo. I...
- Advertisement -