Oro Ceccarelli e argento Jacobs agli Europei indoor

ISTANBUL (TURCHIA) (ITALPRESS) – E’ grande Italia agli Europei indoor di atletica in corso a Istanbul. Dopo la vittoria di Zane Weir nel peso, la spedizione azzurra conquista un altro oro e due argenti. Due di queste medaglie arrivano nella finale dei 60 metri dove, come negli Assoluti di Ancona, Samuele Ceccarelli batte Marcell Jacobs: 6″48 il crono del 23enne toscano, che già in semifinale aveva fatto la voce grossa col miglior tempo europeo dell’anno (6″47). “Non so che dire, sembro monotono ma non me l’aspettavo – esulta – Non so quando realizzerò quello che ho fatto, forse fra un mese, il livello era altissimo, avevo di fronte tutti grandi campioni e io sono il nuovo arrivato”. Cede dunque lo scettro Jacobs (6″50 il tempo che gli vale l’argento), campione due anni fa a Torun: “Ero sicuro che andasse a medaglia dopo la semifinale, era veramente al top della forma. Ovviamente speravo che non fosse quella d’oro ma almeno è rimasta in casa. E’ stato bravo, io ho dato tutto quello che avevo, ho fatto tutto quello che era possibile ma mi è arrivato davanti. Sono contento per lui e un pò meno per me ma ci sta, tanto di cappello”.
Poco prima della finale dei 60 metri, l’Italia si era messa al collo un’altra medaglia: merito di Dariya Derkach, argento nel triplo grazie alla misura di 14,20 centrata al secondo tentativo. Solo la turca Tugba Danismaz, con il primato nazionale di 14,31, ha fatto meglio mentre la portoghese Patricia Mamona – argento olimpico a Tokyo e campionessa europea indoor uscente – si è dovuta accontentare del bronzo con 14,16. Ai piedi del podio un’altra azzurra, Ottavia Cestonaro, con 14,03.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Meloni “Non era impossibile rivedere il Pnrr”

ROMA (ITALPRESS) “Tre giorni fa abbiamo presentato il nuovo Pnrr, dopo aver rivisto alcune priorità, non era impossibile rinegoziare il piano, impossibile è la...
- Advertisement -