Operatori Asacom, le associazioni: “Quali criteri nella scelta degli assistenti ai disabili?”

Le associazioni “Nati per la vita”, “Il volo”, “Bambini Speciali” e “CittadinanzaAttiva” chiedono urgentemente un incontro con l’Amministrazione Comunale relativo alla mancata attivazione del servizio Asacom per molti studenti disabili e disabili psichici nelle scuole di Messina. Ed in alcuni casi, sostengono i rappresentanti delle associazioni, gli operatori non avrebbero le competenze necessarie. “Desideriamo capire quali siano stati i criteri e le modalità di valutazione delle domande e dei titoli presi in considerazione per le graduatorie e anche i motivi per cui non si è tenuto conto della continuità di assegnazione dell’Asacom al soggetto disabile – scrivono i vertici delle associazioni che pongono le questioni – e ancora i metodi applicati per la formazione delle liste, e quelli adottati per le commissioni che hanno giudicato chi si candidava per lavorare insieme all’insegnante di sostegno su disabili gravissimi”.

Le associazioni “Nati per la vita”, “Il volo”, “Bambini Speciali” e “CittadinanzaAttiva” ricordano inoltre che il servizio, per essere efficace e compatibile con le esigenze ed i bisogni di ogni soggetto diversamente abile non autosufficiente, deve essere svolto da figure professionali, in possesso di attestato di qualifica specifico.

E c’è poi la questione della continuità dell’assistenza. “Il rapporto fiduciario che si istaura tra l’Assistente autonomia e comunicazione e il soggetto disabile diventa un rapporto quasi familiare. Una volta stabilito il rapporto di fiducia è altamente controproducente sostituire la figura, esiste un rischio reale che ci pone in stato di grave agitazione, sta avvenendo quello che temevamo, la sostituzione delle Asacom con l’interruzione della continuità didattica e l’inserimento delle nuove lavoratrici che possono non avere adeguate esperienze lavorative con disabili psicofisici”. Le associazioni aspettano ora la convocazione da parte dell’Amministrazione comunale per affrontare tutte queste questioni

- Advertisement -