Occupazione suolo pubblico, assolto Carmelo Picciotto

Date:

- Advertisement -

E’ stato assolto con la formula più ampia, perchè il fatto non sussiste, dall’accusa di occupazione di suolo pubblico, con l’aggravante di beni appartenenti al demanio (Artt. 633 e 639bis c.p.) il presidente di Confcommercio Messina Carmelo Picciotto.

Si conclude dopo sette anni di tribolazioni il lungo procedimento legato ad un verbale contestato dalla polizia municipale a maggio del 2014 e alla modifica illegittima ed unilaterale del regolamento di occupazione suolo pubblico da parte del comune di Messina rappresentato dall’allora giunta Accorinti.

Il deposito delle motivazioni della sentenza entro 90 giorni. Carmelo Picciotto è stato difeso dall’avvocato penalista Giuseppe Germana’ Bozza

“Reggia dei Nonni”, protestano i dipendenti. Cgil: “Stipendi di maggio saldati a luglio”

GAGGI (ME) Oggi 20 luglio, presso l’Azienda "Reggia dei Nonni", a seguito della proclamazione dello sciopero, si è svolta la manifestazione pacifica dei lavoratori...

Pride dello Stretto: grande partecipazione al corteo colorato

Il centro di Messina colorato dal corteo del Pride. "Diritti d'aMare" il claim dell'edizione 2024 della manifestazione nata per difendere i diritti della comunità...

ACR Messina, ufficiale la cessione: Michele Emmausso al Foggia

Dopo i "rumors" degli ultimi giorni, arriva la conferma: è stato ufficialmente definito il passaggio di Michele Emmausso in quel di Foggia, raggiungendo così...

Altre notizie

Al via la rassegna del Parco archeologico di Tindari, che farà tappa in dieci siti “Il sorriso degli Dei”

Saranno ben dieci i siti coinvolti nella rassegna “Il Sorriso degli Dei”, promossa dal ParcoArcheologico di Tindari grazie alla collaborazione con Enti, associazioni e...

Goletta Verde a Messina: “Salviamo la bellezza dello Stretto”

MESSINA. Salviamo la bellezza dello Stretto di Messina – Patrimonio dell’umanità. Questo l’appello che Goletta Verde invia oggi da Messina rilanciando la candidatura dell’area...

VIDEO| “Non si può cancellare la nostra storia legata al mare”. I residenti di Torre Faro contro i blitz per la rimozione delle barche

MESSINA. Continuano i controlli delle Forze dell'Ordine nel villaggio marinaro. Diversi residenti sanzionati. Secondo le norme vigenti la gestione delle barche a Torre Faro...