Occupazione suolo pubblico, assolto Carmelo Picciotto

E’ stato assolto con la formula più ampia, perchè il fatto non sussiste, dall’accusa di occupazione di suolo pubblico, con l’aggravante di beni appartenenti al demanio (Artt. 633 e 639bis c.p.) il presidente di Confcommercio Messina Carmelo Picciotto.

Si conclude dopo sette anni di tribolazioni il lungo procedimento legato ad un verbale contestato dalla polizia municipale a maggio del 2014 e alla modifica illegittima ed unilaterale del regolamento di occupazione suolo pubblico da parte del comune di Messina rappresentato dall’allora giunta Accorinti.

Il deposito delle motivazioni della sentenza entro 90 giorni. Carmelo Picciotto è stato difeso dall’avvocato penalista Giuseppe Germana’ Bozza

Fiorentina-Lazio 2-1, viola rilanciano ambizioni europee

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina batte 2-1 la Lazio fra le mura amiche del Franchi e, scavalcando in classifica al settimo posto proprio i...
- Advertisement -