Niger, Crosetto “Al momento nessun rischio per italiani presenti”

ROMA (ITALPRESS) – Il ministro alla Difesa, Guido Crosetto, è in continuo contatto con il capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, e con la sala operativa del Covi, oltre che, naturalmente, con la Farnesina e il ministero degli Esteri, per monitorare costantemente e con la massima attenzione e ogni giorno l’evoluzione delle condizioni sul terreno in Niger. Crosetto questa mattina ha partecipato a un briefing per un dettagliato aggiornamento sulla situazione nel Paese centroafricano a seguito del colpo di Stato che si è verificato in Niger. “Attualmente non sono evidenti particolari rischi per l’incolumità degli italiani presenti nel Paese, civili e militari. La Difesa e la Farnesina stanno lavorando in stretta sinergia per garantire la sicurezza dei connazionali e dei circa 300 militari impiegati nel teatro operativo nigerino nell’ambito della missione Europea Eumpm (Missione di partenariato militare della UE in Niger) e della missione bilaterale di supporto nella Repubblica del Niger (Minisn)” sottolinea il ministro alla Difesa, Guido Crosetto.
(ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –

- Advertisement -