Messina arancione. 11 morti ed oltre 200 ricoveri. I dati dell’Ufficio Covid

Sono 11 i morti per covid a Messina e provincia riportati nel bollettino diffuso dall’Ufficio del commissario per l’emergenza. Un dato che continua a preoccupare nel momento in cui è stato decretato il passaggio della città e di altri 58 comuni dell’area metropolitana nella zona arancione.

Il 13 gennaio, sono stati 976 i nuovi positivi. 5.725 gli attuali positivi. Un numero che cresce fino a 14.423 contagiati se si considera l’intero dato provinciale che comprende i vari distretti sanitari. In tutta Italia si registra una lieve discesa della curva epidemiologica ma si attende il picco che, per gli esperti sarà raggiunto nei prossimi giorni.

203 i posti letto occupati nelle strutture del messinese, compresi quelli di terapia intensiva. 112 al Policlinico, 40 al Papardo, 12 Irccs Neurolesi, 1 presidio Piemonte, 38 al Cutroni Zodda di Barcellona. Da domani e fino al 26 gennaio Messina sarà in zona arancione. L’ordinanza è stata firmata nella serata di ieri dal presidente della Regione Nello Musumeci. Un provvedimento che ha ottenuto il parere positivo dell’Asp.

Le limitazioni però riguardano in particolare i soggetti non vaccinati che possono spostarsi da un comune all’altro solo per comprovate esigenze di lavoro e salute e dovranno esibire l’autocertificazione e non potranno accedere nei contri commerciali nei fine settimana. Per chi è possessore di super green pass cambia davvero poco. Il cambio di colore basterà a frenare l’avanzata dei contagi in questa quarta ondata di pandemia?

Sardegna, Meloni-Tajani-Salvini “Impariamo da sconfitte e vittorie”

ROMA (ITALPRESS) – “I dati disponibili sul voto in Sardegna, consegnano una vittoria per meno di 3mila voti alla candidata del centrosinistra Alessandra Todde...
- Advertisement -