31 C
Messina
sabato, Giugno 25, 2022

Maurizio Croce: “Prima l’Italia è con noi e non mi sorprende”

«Accolgo con soddisfazione la nota diramata oggi dagli esponenti di PRIMA L’ITALIA in cui esplicitano, con determinazione, il sostegno alla mia candidatura a sindaco di Messina e al NOSTRO progetto che mira a costruire un percorso storico di rilancio. Un messaggio in cui emergono evidenti fondamenta politiche che fanno leva su tre principi che rappresentano la bussola del mio agire quotidiano: serietà, senso di responsabilità e coerenza”. Lo dichiara il candidato di centrodestra Maurizio Croce poche ore dopo il comunicato di Prima L’Italia con il quale il partito ha preso le distanza dalla scelta di Nino Germanà di appoggiare Cateno De Luca e il suo candidato sindaco Federico Basile.

“Aggiungo un passaggio fondamentale – dichiara ancora Croce – la presa di posizione degli esponenti di PRIMA L’ITALIA non ha destato in me alcun “effetto sorpresa”, perché i firmatari della nota, che conosco personalmente, sono, tutti, esponenti caratterizzati da spessore umano e politico, ma soprattutto da una precisa linearità di azione e di condotta. Per quanto detto, benché fino a stamani non fosse ancora stata formalizzata una presa di posizione ufficiale da parte della leadership locale di PRIMA L’ITALIA, io, in tal senso, non ho mai nutrito il minimo dubbio che questo momento sarebbe arrivato presto. Non a caso, ho sempre fatto riferimento ad un centrodestra unito come premessa imprescindibile.

Lo dico e lo rivendico con orgoglio e con assoluta stima nei confronti degli esponenti di PRIMA L’ITALIA. Voglio ringraziare con forza Antonio Catalfamo, Nino Beninati, Dino Bramanti, Carmelo Torre Barbera, Giovanni Bucolo, Giovanni Celi, Roberto Cerreti, Ciccio Curcio, Tonino Caliò e Peppuccio Santalco: insieme trasformeremo radicalmente il nostro territorio e proietteremo la nostro comunità verso il futuro”.

ULTIMI ARTICOLI

più popolari