L’Olanda vince 2-1 in rimonta contro la Polonia

Date:

- Advertisement -

AMBURGO (GERMANIA) (ITALPRESS) – Vince l’Olanda, che batte 2-1 in rimonta la Polonia conquistando i primi tre punti che gli consentono di portarsi in testa al gruppo D in attesa della sfida tra Austria e Francia. Al gol al quarto d’ora siglato da Buksa, rispondono prima Gakpo – aiutato da una deviazione polacca – e poi, nel finale di partita, il subentrato Weghorst, letale al primo pallone toccato nel decidere la gara di Amburgo. Inizio di partita vivace da parte dell’Olanda, che nei primi dieci minuti di gioco si crea due occasioni nitide: la prima con Gakpo, che si accentra dalla sinistra e calcia trovando la parata di Szczesny; la seconda capitata sul destro di Rejnders, con il milanista che spedisce però largo un rigore in movimento da centro area. A sbloccare il parziale sarà tuttavia la Polonia, al 16′, sul primo corner della partita battuto bene da Zielinski e spedito in rete di testa da Buksa. Vantaggio polacco, ma gli Orange si riaffacciano in avanti e poco più tardi vanno vicini al pareggio con la volèe di Van Dijk parata reattivamente da Szczesny.
Diverse le opportunità per l’Olanda, che continua a spingere e al 29′ riesce a trovare il gol dell’1-1: ancora Gakpo a muoversi bene sulla trequarti polacca e a caricare il destro che, deviato da Salamon, mette fuori causa Szczesny. Parità ristabilita e formazione di Koeman che chiude in crescendo il primo tempo, per riprendere lo stesso filo tattico anche nella ripresa. Polonia che però non si fa trovare impreparata e al 59′ è pericolosa sul cross di Zalewski a pescare Kiwior, che dall’interno dell’area calcia rasoterra trovando la risposta di Verbruggen. Tante le azioni, da una parte all’altra, ma si resta in equilibrio, anche se solo fino al minuto 83: Weghorst, messo in campo da Koeman appena due minuti prima, viene pescato da Akè e anticipando Salamon gira in rete il pallone che vale il 2-1. Finale d’assalto per la Polonia, con Swiderski che al 90′ va vicinissimo al pareggio con una bella girata da sotto misura respinta però molto bene da Verbruggen, che mette al sicuro il risultato per i suoi ipotecato poi al termine dei cinque minuti di recupero.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Sorpreso ad incendiare rifiuti, 76 arrestato in flagranza di reato

MAZZARRA' SANT'ANDREA (ME). Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Furnari, nell’ambito di un servizio volto alla vigilanza della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea, dopo...

Rifiuti, Caminiti annuncia lo “spazzino di quartiere” e l’incremento della videosorveglianza

MESSINA. “Con l'approvazione del Piano Economico Finanziario 2022-2025, Messina potrà procedere ad importanti iniziative per la gestione dei rifiuti e il miglioramento della pulizia...

Rinnovato l’omaggio alla memoria di Paolo Borsellino e degli agenti della scorta

Si è svolta questa mattina - in occasione del trentaduesimo anno dalla strage di via D’Amelio - l’annuale commemorazione per ricordare il giudice Paolo...

Altre notizie

Tari più leggerà a Messina. Riduzione del 30%

“Adesso la tassa rifiuti a Messina è in linea con quella delle più virtuose Città metropolitane e l’andamento negli ultimi 10 anni è rappresentato...

“Jaan Rose cittadino onorario di Messina”. La proposta del consigliere La Fauci

Jaan Rose, l’atleta estone che ha attraversato lo Stretto sospeso a più di 200 metri su una slakline larga meno di due centimetri merita...

Stipendi arretrati. Infermieri del 118 in servizio a Giardini Naxos pronti allo sciopero

Ritardi nei pagamenti agli operatori sanitari che lavorano nel 118 all’Asp di Messina e scatta la protesta dei sindacati di categoria. Gli infermieri della...

Atletico Messina: restano Valerio Cuscinà, Marcello Farina e Gaetano Lembo. Il nuovo innesto è Antonio Foti

Il futuro dell’Atletico Messina si costruisce, sempre di più, sul recente passato: sono state confermate, nei giorni passati, le permanenze nell’organico biancoazzurro di Valerio...