32.8 C
Messina
domenica, Giugno 26, 2022

“Liquidazione Atm bocciata? Si procede in maniera coatta”. La contromossa dei liquidatori che scrivono alla Regione

Alla bocciatura del piano di liquidazione dell’ATM, i commissari dell’azienda e l’Amministrazione comunale reagiscono i poche ore presentando alla Regione richiesta per la liquidazione coatta dell’azienda.

“complimenti al consiglio comunale ed a cgil e uil per aver costretto i liquidatori ad anticipare i tempi della dichiarazione di fallimento di atm. Ora si salvi chi puo’!” Così scrive il sindaco Cateno De Luca su Facebook.

Il testo delle lettera è stato pubblicato ed è sulla scrivania del presidente della Regione Nello Musumeci e c’è dentro il riassunto della condizione debitoria dell’azienda speciale, della condizione patrimoniale, delle decisioni del consiglio comunale. In pratica i commissari liquidatori intendono bypassare l’Aula di Palazzo Zanca e procedendo, per così dire, d’ufficio. Il sindaco Cateno De Luca ha dichiarato che ha cercato di spiegare che la bocciature del piano è solo una ripicca politica nei suoi confronti ma Pietro Picciolo, Fabrizio Gemelli, Roberto Aquila Calabro hanno deciso di procedere comunque per le vie brevi perché “sfiduciati dal consiglio comunale”.

La contromossa è dei commissari, ma è evidente l’assoluta unità di intenti con il sindaco De Luca che, in tarda serata e in diretta Fb parlerà, delle conseguenze gestionali e politiche di una vicenda che definisce “squallida ed inquinante”. Facile prevedere una valanga di reazioni e polemiche. I toni si fanno più aspri e l’Atm rimane al centro di una vera e propria battaglia politica e sindacale.

ULTIMI ARTICOLI

Tentata violenza sessuale alla “Real Cittadella”, arrestato un 31enne

0
Nel primo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Compagnia di Messina Centro, supportati da due equipaggi del locale Nucleo Radiomobile, hanno tratto in arresto...

più popolari