L’assassino di Graziella Campagna in semilibertà, lo sfogo del fratello: “Leggi ingiuste, quell’uomo non si è mai pentito”

Giovanni Sutera, uno degli esecutori dell’omicidio di Graziella Campagna, potrà uscire dal carcere per fare volontariato con i servizi sociali. La famiglia della vittima, uccisa senza pietà a soli 17 anni, reagisce alla decisione dei magistrati. Il fratello Piero Campagna: “Leggi sbagliate, cosa raccontiamo ai ragazzi quando li incontriamo nelle scuole? Intervenga il Ministero della Giustizia!”

- Advertisement -