La Terza Municipalità al Comune: “Maggiore confronto e risposte”

13 punti. 13 richieste che il consiglio della Terza Municipalità inoltra al vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici Salvatore Mondello. Questioni sulle quali il territorio attende delle risposte da tempo. Si parte dai parcheggi, come quelli di interscambio che stanno sorgendo in diverse zone. In questo caso la Municipalità chiede di concordare delle soluzioni di parcheggio alternative durante l’esecuzione dei lavori e l’utilizzo gratuito da parte dei residenti e commercianti. Altre richieste riguardano l’introduzione del disco orario nel tratto Viale San Martino – Villa Dante e l’abbattimento della massicciata Gazzi per creare un’area di sosta nella zona di Provinciale come auspicato da residenti e commercianti. Che fine ha fatto poi il bus navetta a supporto dei fruitori del mercato vascone e del cimitero?

Tra le questioni in attesa di risposta c’è la ex scuola Nicholas Green, che va messa in sicurezza e bonificata. Ma tutta l’edilizia scolastica necessità un maggiore approfondimento.

Capitolo strade. Sono tante quelle che ricadono nel perimetro della circoscrizione e che avrebbero bisogno di interventi di manutenzione che non si eseguono da anni.

La Municipalità presieduta da Alessandro Cacciotto rimprovera a palazzo Zanca il mancato coinvolgimento nelle decisioni che riguardano il risanamento. Eppure il Quartiere è tra quelli maggiormente interessati dalle opere di riqualificazione con diversi rioni oggetto di sbaraccamento. Tra i tanti Fondo Fucile dove la baraccopoli è stata rasa al suolo ma l’area non è stata messa in sicurezza. Per questo motive urge eliminare le barriere metalliche che ancora sono situate in via Aristotele che di fatto restringono la carreggiata oltre ad essere presenti degli “spuntoni” sul manto stradale da rimuovere in quanto costituiscono pericolo.

- Advertisement -