32.3 C
Messina
martedì, Giugno 28, 2022

La carica degli aspiranti consiglieri comunali, già circa 700 per 32 posti. E si lavora ancora sulle liste…

Cinque candidati sindaco ed un esercito di aspiranti consiglieri comunali. Alla competizione per raggiungere la fascia tricolore di affianca quella per accaparrarsi un posto tra i 32 disponibili nell’Aula di Palazzo Zanca. Una battaglia all’ultimo voto che vedrà ai nastri di partenza circa 700 aspiranti tra uscenti che cercano la riconferma, consiglieri di quartiere che vogliono entrare nella sede centrale della politica cittadina, e nuove proposte reclutate dai vari partiti. Un sorta di concorsone pubblico, nel quale l’unico titolo richiesto per partecipare è la volontà di mettersi in gioco o la semplice speranza di “sistemarsi” per cinque anni.

Il numero esatto degli aspiranti consiglieri comunali si saprà il 14 maggio, quando si chiuderanno i termini per la presentazione delle liste.

Il primato, per quanto riguarda il numero degli elenchi, certamente spetterà a Federico Basile il candidato di Cateno De Luca. Dovrebbero essere 8 di Sicilia Vera, più una di Prima L’Italia. Quest’ultima ottenuta dopo la serenata dell’ex sindaco al parlamentare di Nino Germanà. In tutto 288 aspiranti consiglieri

Per quanto riguarda il candidato di centrodestra Maurizio Croce le liste a sostegno dovrebbero essere 7. Fi, FdI,Ora Sicilia,UDC-Sicilia Futura,Azzurri per Messina,Nuova Dc ed anche una lista composta dagli Animalisti, per un totale di 224 candidati

Nel centro sinistra Franco De Domenico, oltre che sui simboli di Partito Democratico e Movimento 5 stelle conterà anche sulla lista “Coalizione civica per Messina”, che raduna i partiti e i movimenti si sinistra, e poi c’è l’elenco che porta il suo nome. Quattro in tutto, ma si lavora anche all’ipotesi si una quinta lista. I candidati sarebbero 160.

Il medico Salvatore Totaro, sarà sostenuto dalla lista del partito corrdinato da Daniele Zuccarello Futuro Trasparenza e Libertà, e non si esclude un secondo elenco di aspiranti consiglieri.

Gino Sturniolo, canidato di sinistra fuori dagli schieramenti, correrà sostenuto dal simbolo Messina in Comune.

Tante, liste, dunque ma bisgnerò vedere quante supereranno la soglia del 5% dei consensi, sotto la quale non scatterà alcun seggio. Competizione aperta dunque e non solo per i sindaci. 32 posti per centinaia di aspiranti, o in molti casi per dirla tutta semplici portatori di voti.

ULTIMI ARTICOLI

più popolari