Juventus batte Udinese 1-0, decide Danilo

TORINO (ITALPRESS) – Ottava vittoria consecutiva per la Juventus che all’Allianz Stadium di Torino ha superato l’Udinese per 1-0. In attesa di vedere all’opera le altre squadre in lotta per lo scudetto, la squadra di Massimiliano Allegri si è portata a quattro punti dalla capolista Napoli. In una serata in cui il ricordo per l’ex capitano Gianluca Vialli, scomparso a Londra, è stato molto forte, la Juventus ha ancora una volta faticato dopo che già mercoledì scorso a Cremona aveva trovato per il rotto della cuffia il successo. L’ottava vittoria consecutiva è coincisa anche con l’ottavo successo casalingo di fila contro l’Udinese. In un primo tempo da ritmi bassi e poca intensità da ambo le parti, la grande occasione è capitata sui piedi di Kean che, imbeccato da Di Maria (alla prima in bianconero da campione del mondo e per questo come il connazionale Paredes applaudito dall’intero Stadium prima della sfida), al 37′ ha provato la botta sicura trovando però la deviazione in angolo di Silvestri. Una Juve un pò più rapida nel costruire la manovra ci ha provato in più occasioni anche nella ripresa lasciando però ampi spazi all’Udinese che ha avuto le sue chance per rispondere. Per la Juve al 7′ è stato ancora Kean a calciare di poco alto sopra la traversa da buona posizione e tre minuti più tardi Kostic si è visto respingere la conclusione dal portiere dopo una grande apertura di Locatelli, mentre l’Udinese ci ha provato poco dopo il quarto dora con Becao la cui conclusione dal limite è stata bloccata da Szczesny e con l’ex Pereyra che a dieci minuti dal termine ha sfiorato il sette. Al 41′ il gol-vittoria della Juve con Danilo che ha finalizzato un’azione partita da Paredes per Chiesa il quale, dalla sinistra, ha servito un assist al bacio per il compagno lasciato solo sul palo lontano.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Meloni “Non era impossibile rivedere il Pnrr”

ROMA (ITALPRESS) “Tre giorni fa abbiamo presentato il nuovo Pnrr, dopo aver rivisto alcune priorità, non era impossibile rinegoziare il piano, impossibile è la...
- Advertisement -