Itala, il dissesto finanziario si allontana. Il Ministero approva ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato

Lo spettro del dissesto economico si allontana dal comune di Itala. Il Ministero dell’Interno – Dipartimento degli affari Interni e Territoriali – ha comunicato nei giorni scorso al Comune e alla Prefettura di Messina che la Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti Locali, nella seduta del 26 ottobre, ha espresso parere favorevole all’approvazione dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato che l’amministrazione del sindaco Daniele Laudini aveva proposto entro i termini stabiliti dal Governo.

Un percorso avviato poco dopo l’insediamento dell’amministrazione comunale, nel settembre dello scorso anno, ed attuato grazie alla nomina dell’esperta in materia finanziaria Rosa Puliatti che ha redatto il bilancio con tutti i correttivi, rispetto alla prima versione, e che, con l’approvazione del Ministero, consente adesso di guardare avanti.


Il comune di Itala aveva dichiarato il dissesto economico con delibera del consiglio comunale il 29 dicembre 2021. Uno tra i tanti municipi siciliani che ha avuto difficoltà insormontabili nel chiudere i bilanci e che aveva alzato bandiera bianca. Nel caso di Itala, il dialogo riaperto con in ministero che ha offerto ai comuni la possibilità di presentare una nuova ipotesi di bilancio 2022/2024, ha prodotto le conseguenze sperate. L’iter non è ancora concluso. L’atto finale sarà l’adozione di un piano di riequilibrio sostenibile, ma per il comune di Itala si registra un importante passo in avanti per ma guardare al futuro con maggiore serenità

- Advertisement -