Il Sassuolo non si ferma: Berardi stende lo Spezia

Date:

- Advertisement -

REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Il Sassuolo fa suo l’anticipo del venerdì superando con merito lo Spezia per 1-0. E’ un rigore di Berardi a decidere la sfida nella ripresa, con gli uomini di Dionisi bravi a uscire alla distanza. La partita è vivace ma le occasioni latitano. Dopo una prima mezz’ora di sostanziale equilibrio, sono i neroverdi ad andare vicini al vantaggio al 33′ quando Berardi libera il suo sinistro dal limite dell’area e va al tiro, con la palla che centra in pieno la traversa. Pochi istanti dopo, il numero 10 ci riprova da fuori ma il suo sinistro esce a lato. Pochi istanti prima dell’intervallo, Thorstvedt mette una palla al bacio dalla destra per Henrique che si inserisce alla grande e incorna a botta sicura ma Dragowski compie il miracolo e tiene la porta chiusa. Si va al riposo sullo 0-0. Gli emiliani rientrano meglio in campo e dopo appena 15 secondi Dragowski deve volare per fermare un destro dalla distanza di Rogerio. La svolta del match arriva al 24′, quando Amian commette un fallo di mano in area che, dopo la revisione al Var, viene punito da Ghersini con un calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Berardi che firma l’1-0 nonostante il tocco di Dragowski. Due minuti dopo, il neo entrato Frattesi entra in area dopo una decisa percussione ma spara alto da buona posizione con il mancino. In campo ci sono solo i padroni di casa e Harroui sfiora il palo al 35′ con un bel destro da fuori. In pieno recupero, Consigli compie una grande parata su Caldara ma l’azione era viziata da un fallo di mano iniziale. Sarà l’unica occasione dei liguri nella ripresa, con il risultato che non cambierà più. Il Sassuolo centra una vittoria – la quarta di fila – importante, che gli permette di salire al nono posto, al pari del Bologna. Lo Spezia rimane invece in quartultima posizione, a +5 sulla terzultima.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

“Reggia dei Nonni”, protestano i dipendenti. Cgil: “Stipendi di maggio saldati a luglio”

GAGGI (ME) Oggi 20 luglio, presso l’Azienda "Reggia dei Nonni", a seguito della proclamazione dello sciopero, si è svolta la manifestazione pacifica dei lavoratori...

Pride dello Stretto: grande partecipazione al corteo colorato

Il centro di Messina colorato dal corteo del Pride. "Diritti d'aMare" il claim dell'edizione 2024 della manifestazione nata per difendere i diritti della comunità...

ACR Messina, ufficiale la cessione: Michele Emmausso al Foggia

Dopo i "rumors" degli ultimi giorni, arriva la conferma: è stato ufficialmente definito il passaggio di Michele Emmausso in quel di Foggia, raggiungendo così...

Altre notizie

Al via la rassegna del Parco archeologico di Tindari, che farà tappa in dieci siti “Il sorriso degli Dei”

Saranno ben dieci i siti coinvolti nella rassegna “Il Sorriso degli Dei”, promossa dal ParcoArcheologico di Tindari grazie alla collaborazione con Enti, associazioni e...

Goletta Verde a Messina: “Salviamo la bellezza dello Stretto”

MESSINA. Salviamo la bellezza dello Stretto di Messina – Patrimonio dell’umanità. Questo l’appello che Goletta Verde invia oggi da Messina rilanciando la candidatura dell’area...

VIDEO| “Non si può cancellare la nostra storia legata al mare”. I residenti di Torre Faro contro i blitz per la rimozione delle barche

MESSINA. Continuano i controlli delle Forze dell'Ordine nel villaggio marinaro. Diversi residenti sanzionati. Secondo le norme vigenti la gestione delle barche a Torre Faro...