Il Comune non bada a spese. Grandi eventi per il Natale 2021

Non bada spese il comune di Messina per questo natale 2021, quello della rinascita come lo ha definito il sindaco Cateno De Luca. Questa mattina la presentazione del ricco programma con i primi nomi. Alcuni da confermare come quelli di Achille Lauro, San Giovanni o Mahmood che potrebbero esibirsi il 30 dicembre. Per la notte di Capodanno la festa in piazza Duomo sarà animata da Nino Frassica e Carmen Consoli. Poi ancora Colapesce e Di Martino, Edoardo Bennato, Tinturia, Riccardo Fogli e Michele Zarrillo. La musica al centro del cartellone e non solo. I concerti sono previsti a piazza Duomo (accesso con Green pass) con un meccanismo di ingresso in piazza volto a favorire turisti e cittadini che hanno investito negli esercizi commerciali e negli alberghi messinesi.

Ma il Natale 2021 sarà caratterizzato anche e soprattutto per tante attività sul territorio con attenzione ai villaggi ed alle periferie. Un programma che rientra nel progetto “Messina Città degli Eventi e della Musica per il quale Palazzo Zanca ha impiegato 1 milione e 900 mila euro. Una cifra contestata in queste ore dal consigliere comunale Alessandro Russo che questa mattina è anche finito nel mirino del primo cittadino che di fronte alle polemiche ha parlato di una una strategia che coinvolge le imprese, i villaggi, il centro città, le parrocchie per promuovere la città con ben 200 eventi. Un modo per far ripartire l’economia di Messina dopo la crisi causata dalla pandemia.

Mattarella “Urgente definire nuovo patto Ue per l’immigrazione”

ROMA (ITALPRESS) – “Il fenomeno migratorio è un fenomeno che abbiamo il dovere e la possibilità, come Unione, di assumere come compito comune per...
- Advertisement -