I Pinguini Tattici Nucleari ritornano a Messina: stasera e domani al “PalaRescifina”

Nelle serate di oggi (28 Maggio) e di domani (29 Maggio) il Polo Sud sarà visibile anche dalla nostra città: tornano a Messina i Pinguini Tattici Nucleari, che si esibiranno in una doppia data al “PalaRescifina”.

Un gruppo che non ha certo bisogno di particolari presentazioni. Nati nel 2010 in provincia di Bergamo, la formazione dei Pinguini Tattici Nucleari annovera fra le proprie file sei abili musicisti: Riccardo Zanotti (voce e chitarra), Nicola Buttafuoco (chitarra), Lorenzo Pasini (chitarra), Simone Pagani (basso, contrabbasso e voce), Matteo Locati (batteria) ed Elio Biffi (tastiera, fisarmonica, voce). Tanti anni di gavetta, culminati nel 2020, in cui prima la partecipazione al Festival di Sanremo con “Ringo Starr” (classificatasi terza al termine della kermesse) e poi la pubblicazione del singolo “Ridere” (giunta a ridosso della quarantena forzata per Covid-19) hanno di fatto spianato la strada del successo all’ensemble lombarda: un successo andato consolidandosi con gli anni.

La conquista di un sempre più ampio bacino di pubblico ha portato all’organizzazione di un primo tour negli stadi, nelle cui date ha figurato anche la città di Messina, nella quale è stato registrato un “sold-out” quasi immediato: un risultato che ha conseguentemente portato il famoso gruppo a ritornare in riva allo Stretto a meno di un anno di distanza, nel contesto dell’attuale “Fake News Indoor Tour – Palasport 2024” che fino ad ora ha riscontrato un rilevante successo quantificabile in oltre un milione di biglietti venduti.


Una band giovane, che parla a persone di ogni età, affrontando la vita con una “profonda leggerezza”, dalla quale traspare tanto l’energia ritmica della musica quanto una nota di dolce malinconia e riflessione: un connubio straordinario, diventato col tempo l’effettivo punto di forza dei Pinguini Tattici Nucleari, che sono pronti a portare nuovamente nella nostra città l’armonia e l’emozione di una musica genuina.

Mattarella “Il G7 è un insieme di Paesi uniti da valori comuni”

BARI (ITALPRESS) – “Il G7 è un insieme di Paesi uniti non soltanto da un elevato livello di sviluppo e di reddito, ma anche...
- Advertisement -