Dottoressa di una guardia medica uccisa nel reggino

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) Uccisa nel reggino una dottoressa di una guardia medica. La donna è stata uccisa in un agguato a colpi di arma da fuoco lungo la strada tra Santa Cristina in Aspromonte e Taurianova, mentre si trovava in auto con il marito, medico di 66 anni, rimasto ferito.
La vittima, 67 anni, in servizio alla guardia medica di Santa Cristina in Aspromonte, era originaria di Seminara e stava rientrando dopo la fine del proprio turno. Sul posto è intervenuta la polizia che ha eseguito i rilievi e avviato le indagini.
“Gli inquirenti e le forze dell’ordine dovranno capire i motivi di questo feroce attentato, e auspicabilmente assicurare alla giustizia i malviventi che lo hanno compiuto – commenta Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria – La Calabria è una terra straordinaria, abitata da persone perbene, e si ribella contro i criminali e contro chi utilizza la violenza per diffondere terrore e morte. La Giunta regionale esprime sincero cordoglio alla famiglia della vittima, all’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria e all’Ordine dei medici”.

– foto: Agenzia Fotogramma –
(ITALPRESS).

Il Napoli cambia ancora, via Mazzarri, arriva Calzona

NAPOLI (ITALPRESS) – “Walter Mazzarri è un amico della famiglia De Laurentiis e soprattutto un amico del Napoli. E’ sempre doloroso esonerare un amico,...
- Advertisement -