Coltivava cannabis in casa. Denunciato dai Carabinieri

i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno denunciato, in stato di libertà, un 54enne messinese, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione coltivazione di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di armi e munizioni.

Da alcuni giorni, i militari dell’Arma tenevano sotto osservazione l’uomo, spesso notato in luoghi frequentati da assuntori di droghe. Ieri pomeriggio, durante un servizio di pattugliamento, il 54enne è stato fermato e sottoposto ad un controllo di polizia. Durante le operazioni di controllo, il fermato ha mostrato un evidente stato di agitazione che ha indotto i militari ad approfondire le verifiche ed effettuare una perquisizione domiciliare. L’intuito investigativo dei Carabinieri si è rivelato fondato dal momento che all’interno dell’abitazione sono state trovate due piantine di cannabis dell’altezza di oltre un metro e oltre 25 grammi di semi della medesima pianta.

Le piante ed i semi sono stati sequestrati e inviati ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per le analisi di laboratorio. Inoltre, durante le operazioni, i militari dell’Arma hanno altresì proceduto al sequestro amministrativo di un fucile doppietta calibro 12 comprensivo di 10 cartucce, poiché detenuti con licenza di porto d’armi scaduta di validità.

I servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti proseguiranno, su tutto il territorio del capoluogo peloritano, al fine di fornire un’incisiva attività di prevenzione e di dissuasione dei malintenzionati dal compimento di specifici illeciti nell’ambito dello spaccio di droghe.

Brucia la provincia tirrenica. Tutte le squadre dei Vigili del Fuoco in azione

Dalle ore 20 circa di ieri, tutte le squadre del Comando dei Vigili del fuoco di Messina stanno operando per l'estinzione dei grossi incendi...
- Advertisement -