City travolgente, 7-0 al Lipsia e quarti di Champions

Date:

- Advertisement -

MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – L’uragano Haaland segna 5 gol in 57′ e porta in carrozza il Manchester City ai quarti di finale di Champions League. Demolito il Lipsia che alla fine perde 7-0: oltre al pokerissimo dell’attaccante norvegese c’è anche la rete di Gundogan e quella a tempo scaduto di De Bruyne. Forcing costante degli uomini di Guardiola sin dai primi minuti. De Bruyne pesca sul secondo palo Gundogan che colpisce di controbalzo ma manda altissimo da ottima posizione, poi Blaswich salva in qualche modo in uscita sul treno Haaland che arrivava a tutta velocità. Il City domina ma serve un episodio per sbloccarla e arriva poco dopo il 20′ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo Henrichs contende a Rodri una palla alta e tocca con il braccio troppo largo: l’episodio sfugge all’arbitro però non al Var che richiama il direttore di gara, il quale rivede al monitor e poi indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Haaland incrocia con il sinistro nell’angolino basso, il portiere intuisce ma non ci arriva. Non passano nemmeno 2′ che arriva subito la doppietta: De Bruyne dal limite dell’area colpisce in pieno la traversa, il tap-in di testa è sempre del 9 norvegese. L’uno-due tramortisce il Lipsia che con Werner manca la porta non riuscendo ad approfittare di un errore in uscita di Rodri. Dall’altro lato Blaswich fa il possibile opponendosi a Gundogan, ma prima dell’intervallo arriva anche il 3-0: angolo di Grealish, colpo di testa di Dias, il pallone sbatte sul palo e poi balla su tutta la linea di porta, Haidara prova a liberare ma colpisce il solito Haaland che con il rimpallo favorevole insacca ancora.
Di fatto la gara si chiude qui. Nella ripresa Gundogan indovina il diagonale rasoterra del 4-0 interrompendo solo momentaneamente il monologo nel tabellino di Haaland a cui basteranno i successivi 8′ per fare altri due gol risolvendo altrettante mischie in area nate da palle inattive. Quando al 64′ Guardiola richiama in panchina il norvegese (dentro Alvarez) il pubblico di casa fa partire l’ovazione: Haaland ha eguagliato il record di 5 reti in una singola partita di Champions appartenente a Luiz Adriano e Messi ed è anche il più giovane di sempre a superare quota 30 gol (per lui 33 in appena 25 partite giocate) nella competizione. Dopo la girandola di cambi, inevitabilmente il finale è a ritmi più blandi. Il Manchester comunque non si ferma e nel recupero anche De Bruyne trova la gioia personale con un bellissimo destro a giro dalla distanza che si insacca all’incrocio dei pali. Tedeschi travolti, inglesi in festa.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Sorpreso ad incendiare rifiuti, 76 arrestato in flagranza di reato

MAZZARRA' SANT'ANDREA (ME). Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Furnari, nell’ambito di un servizio volto alla vigilanza della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea, dopo...

Rifiuti, Caminiti annuncia lo “spazzino di quartiere” e l’incremento della videosorveglianza

MESSINA. “Con l'approvazione del Piano Economico Finanziario 2022-2025, Messina potrà procedere ad importanti iniziative per la gestione dei rifiuti e il miglioramento della pulizia...

Rinnovato l’omaggio alla memoria di Paolo Borsellino e degli agenti della scorta

Si è svolta questa mattina - in occasione del trentaduesimo anno dalla strage di via D’Amelio - l’annuale commemorazione per ricordare il giudice Paolo...

Altre notizie

Tari più leggerà a Messina. Riduzione del 30%

“Adesso la tassa rifiuti a Messina è in linea con quella delle più virtuose Città metropolitane e l’andamento negli ultimi 10 anni è rappresentato...

“Jaan Rose cittadino onorario di Messina”. La proposta del consigliere La Fauci

Jaan Rose, l’atleta estone che ha attraversato lo Stretto sospeso a più di 200 metri su una slakline larga meno di due centimetri merita...

Stipendi arretrati. Infermieri del 118 in servizio a Giardini Naxos pronti allo sciopero

Ritardi nei pagamenti agli operatori sanitari che lavorano nel 118 all’Asp di Messina e scatta la protesta dei sindacati di categoria. Gli infermieri della...

Atletico Messina: restano Valerio Cuscinà, Marcello Farina e Gaetano Lembo. Il nuovo innesto è Antonio Foti

Il futuro dell’Atletico Messina si costruisce, sempre di più, sul recente passato: sono state confermate, nei giorni passati, le permanenze nell’organico biancoazzurro di Valerio...