25.2 C
Messina
venerdì, Luglio 1, 2022

Centrodestra diviso e senza candidato. Chi scegliere tra Croce, Germanà e… Buzzanca

Che il Centrodestra messinese sia nel caos è evidente. Nessuna novità sulla candidatura a sindaco a poco più di due mesi dalle elezioni amministrative. Tra i partiti della coalizione i nervi sono tesi e l’intera formazione rischia di uscire con le ossa rotte da una competizione che era stata annunciata da tempo con le dimissioni anticipate dell’ex sindaco De Luca ma che di fatto ha visto molti impreparati. Le scelte su Messina passano attraverso altre decisioni, come quella della ricandidatura di Nello Musumeci alla presidenza della Regione. Domani si dovrebbe tenere a Roma un vertice tra i vertrici siciliani del centrodestra. Previsto anche un incontro di Forza Italia alla presenza della senatrice Licia Ronzulli per cercare di ricomporre la spaccatura tra l’ala che fa capo a Gianfranco Miccichè e i cosiddetti dissidenti.

A Messina i nomi che continuano a circolare sono quelli della prima ora. In atto il braccio di ferro tra Nino Germanà voluto dalla Lega e Maurizio Croce sponsorizzato dal gruppo che fa riferimento al deputato regionale Luigi Genovese. Nelle ultime ore si è fatta avanti pure l’ipotesi della discesa in campo dell’ex sindaco Peppino Buzzanca. In questo contesto di coalizione spaccata cosa farà Fratelli d’Italia. Il rischi di far passare un’altra settimana senza un candidato è sempre più concreto.

ultimi articoli

- Advertisement -

più lette