Caso Paolo Chillè, dalla Regione si accende una speranza di contributo economico. Ma occorre far presto

L’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza non esclude che la Regione possa contribuire economicamente per il viaggio della speranza di Paolo. Il giovane di 27 anni, colpito da una rara forma di tumore, ha bisogno di 600 mila euro. Intanto continua la raccolta fondi, arrivata a circa 50.000 euro grazie alla generosità di tanti messinesi e non. Si spera adesso che da Palermo si intervenga con decisione, senza fermarsi agli annunci

- Advertisement -