Cade da impalcatura e muore. Ennesima tragedia sul lavoro. Indaga la Procura

Ancora un morto sul lavoro. Ancora una tragedia a Messina. L’ultima vittima si chiamava Salvatore Marchetta, 50 anni. L’uomo stava lavorando su un impalcatura quando è volato già. Trasportato in gravi condizioni all’ospedale “Papardo” dove è deceduto. La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta per fare luce sull’ennesimo drammatico evento che riaccende i riflettori sul tema della sicurezza. Secondo una prima ricostruzione affidata alla polizia, Marchetta stava montando un infisso in un’abitazione al secondo piano di una palazzina della zona nord. Ha perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto. Dopo il trasferimento in ambulanza in ospedale, l’immediato trasferimento in sala operatoria per un intervento chirurgico, che però si è rivelato vano. Sul luogo dell’incidente sono dapprima giunte le Volanti, poi le indagini sono state affidate alla squadra Mobile che avrà il compito di andare in fondo per individuare le cause del drammatico incidente ed eventuali responsabilità. Salvatore Marchetta era molto conosciuto in città, visto che era anche uno steward dello stadio.

Fiorentina-Lazio 2-1, viola rilanciano ambizioni europee

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina batte 2-1 la Lazio fra le mura amiche del Franchi e, scavalcando in classifica al settimo posto proprio i...
- Advertisement -