Basta un test rapido per uscire dalla quarantena. I chiarimenti dell’Ufficio Covid di Messina

Il commissario Covid 19 di Messina, Alberto Firenze, ha disposto un aggiornamento delle strategie di screening e sorveglianza sanitaria, tenendo conto dell’attuale andamento epidemiologico con un vertiginoso aumento del numero di nuovi casi di infezione di Sars-Cov-2 circa l’utilizzo dei test antigenici rapidi per la cessazione delle misure di quarantena e isolamento.

Successivamente alla conferma della positività con il molecolare, bisognerà osservare l’isolamento per il periodo previsto (che varia a secondo se non si è vaccinati, se si è vaccinati con booster, etc). Al termine del periodo previsto per l’isolamento si dovrà aspettare il via libera dell’Usca per uscire di casa.

A quel punto – ed è questa la novità decisa oggi – sarà sufficiente eseguire un test antigenico rapido (quindi non più molecolare). Questo dovrà essere eseguito nelle farmacie e laboratori accreditati e negli hub dell’Asp come ex Gazometro e Giostra, in città, e gli altri realizzati in questi mesi nel resto della provincia. Non si può ricorrere, infatti, ai tamponi rapidi fai da te.

Jankto-gol, il Cagliari vince la sfida salvezza di Empoli

EMPOLI (ITALPRESS) – Il Cagliari passa 1-0 al Carlo Castellani contro l’Empoli, nel match valevole per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A...
- Advertisement -