18.6 C
Messina
sabato, Ottobre 8, 2022

Atm. Prima no, poi si. Il contratto di servizio approvato in Consiglio

MESSINA. Venerdì la bocciatura. Oggi l’approvazione. Marcia indietro del consiglio comunale di Messina che stamattina ha dato il via libera al contratto di servizio per Atm Spa. La delibera, riproposta dall’amministrazione comunale è stata esitata con12 voti favorevoli, 6 i contrari e 5 gli astenuti. Il contestato contratto di servizio è passato grazie all’uscita A giocare un ruolo fondamentale nell’approvazione della delibera è stata l’uscita dall’aula al momento del voto degli esponenti del Movimento 5 Stelle.

A favore della delibera sono stati i consiglieri Biagio Bonfiglio, Nello Pergolizzi e Alessandro Russo di Libera Me ed rappresentanti del Centrodestra Giovanni Caruso, Giovanna Crifò, Pierluigi Parisi, Benedetto Vaccarino, Salvatore Serra, Dario Zante e Nicoletta D’Angelo, più Sicilia Futura con Daria Rotolo e Nino Interdonato.

I contrari sono stati Gaetano Gennaro e Antonella Russo del Pd e i consiglieri del Movimento 5 Stelle Andrea Argento, Cristina Cannistrà, Paolo Mangano e Giuseppe Fusco. Si sono astenuti invece il presidente del Consiglio Claudio Cardile e i consiglieri Dino Bramanti, Francesco Pagano, Giandomenico La Fauci e Gianni Scavello.

Assente in aula il sindaco De Luca che questa mattina, intervistato prima dell’esito del voto non ha esitato a definire schizofrenico l’atteggiamento del civico consesso confermando il rischio del blocco del servizio pubblico. Problema che a questo punto dovrebbe essere rientrato.

- Advertisement -