Arma in lutto, vittima del covid il Comandante Salvo Gagliano. Era al vertice del “Culqualber” di Messina

Vittima del Covid 19 il Capo di Stato Maggiore dei Carabinieri , il colonnello Salvo Gagliano. L’ufficiale, 57 anni, era al vertice del comando interregionale Culqualber di Messina. Era ricoverato a Modena. Si è spento nelle scorse ore a causa del virus dopo un rapido peggioramento delle sue condizioni. Era originario di Grammichele, in provincia di Catania.

Aveva ricoperto gli incarichi di comandante del reparto operativo del comando provinciale carabinieri Lecce, poi comandante provinciale a Ragusa. Si era distinto sin da giovanissimo per le sue doti professionali e umane.

- Advertisement -