Ambulanti abusivi: controlli lungo la riviera nord di Messina

MESSINA. Polizia Municipale Sezione Annona e Guardia di Finanza hanno eseguito una serie di controlli per la verifica del rispetto dell’ordinanza sindacale che vieta di commercio ambulante in forma itinerante sulla litoranea nord.

Così nel pomeriggio di ieri, lungo la via Consolare Pompea, a Pace, sono stati verbalizzati quattro furgoni che esercitavano l’attività di vendita in violazione dell’Ordinanza.  Scattato il sequestro di 3 furgoni.

Inoltre, sempre nel corso delle attività di servizio è stato rinvenuto un verricello con allaccio abusivo alla corrente elettrica, che è stato sequestrato procedendo alla denuncia contro ignoti.

I controlli sono proseguiti sempre sulla riviera nord nei confronti di venditori abusivi di frutta e verdura.

La sinergia con la Guardia di Finanza ha consentito di affiancare ai controlli di polizia Annonaria anche quelli sulla regolarità fiscale, raggiungendo un risultato di grande efficacia.

Si prova a mettere ordine nel settore dell’ambulantato che a Messina da decenni rappresenta una piaga. Nei giorni scorsi i controlli hanno riguardato la zona di Minissale con il sequestro, l’ennesimo, di frutta e verdura venduta su bancarelle allestite per strada.

Migranti “stipati” e uccisi da privazioni e calore, quattro scafisti arrestati per omicidio

Nei giorni scorsi, uomini della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato hanno eseguito la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti...
- Advertisement -