27.6 C
Messina
giovedì, Agosto 18, 2022

Alla Terza Municipalità non si può ottenere la carta d’identità. Manca il personale. La denuncia del presidente Cacciotto

La Terza Municipalità, la più popolosa delle sei della Città di Messina, con circa 55.000 abitanti, per il mese di agosto è costretta a sospendere l’erogazione di servizi per carenza di personale. Ed in questo momento è impossibile anche rilasciare la carta di identità.

A dichiaralo il Presidente della Terza Municipalità Alessandro Cacciotto che, in questi giorni, aveva rappresentato il problema al Segretario Generale senza però purtroppo ricevere alcuna soluzione.

Attualmente il personale impiegato è di 5 dipendenti ai quali è assegnato il compito di svolgere varie funzioni.

Malgrado l’impegno delle unità lavorative, sempre e comunque presenti, soprattutto durante il periodo della pandemia – spiega il neo Presidente – oggi quest’ufficio per esigenze connesse alla fruizione delle ferie accumulatesi e comunque spettanti al personale per legge, per motivi di malattia, già da due giorni (ed in mancanza di nuovo personale per tutto il periodo di agosto), per l’assenza dovuta alle due Ufficiali di Anagrafe, si ritrova sprovvisto delle figure e pertanto nell’incapacità di poter provvedere al servizio di variazione anagrafica, non riuscendo pertanto a garantire quei servizi sinora erogati con efficienza, efficacia e continua presenza del personale in ogni caso sottodimensionato rispetto alla popolazione.

Come si fa, in queste circostanze, a parlare di decentramento? Palazzo Zanca ha deliberato la creazione di una settima municipalità. Ma Cacciotto ritiene che non sia sufficiente avere un quartiere in più per realizzare quel progetto di vero decentramento auspicato. Siamo solo all’inizio di questo nuovo percorso politico – amministrativo, conclude il presidente e l’auspicio rimane quello di un cambiamento totale di rapporto ed approccio con le Municipalità, organi istituzionali democraticamente eletti che rivendicano soltanto la propria dignità per perseguire al meglio il proprio mandato nell’interesse esclusivo dei cittadini.

ultimi articoli

La Vara rivolta verso la facciata della Cattedrale

Al fine di recuperare l’antica simbologia nella quale “Gesù porge l’Anima di Maria a Dio Padre”, raffigurato nella parte sommitale del Portale del Duomo,...
- Advertisement -

più lette