A Montecarlo Sinner batte Musetti e vola in semifinale

Date:

- Advertisement -

MONTE CARLO (MONACO) (ITALPRESS) – Jannik Sinner ha vinto agilmente il derby contro Lorenzo Musetti, conquistando il pass per le semifinali del “Rolex Monte-Carlo Masters”, terzo Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi pari a 5.779.335 di euro, che si sta disputando sulla terra rossa del “Country Club” nel Principato di Monaco. Il 22enne di San Candido, numero 8 del mondo e settima forza del tabellone, ha sconfitto il 21enne di Carrara, numero 16 del seeding e 21 del ranking Atp, col punteggio di 6-2 6-2.
Musetti è apparso stanco e provato dopo le fatiche accumulate nel match vinto ieri sera contro il numero uno del mondo, Novak Djokovic. Sinner, invece, ha recuperato al meglio le energie dopo la lotta (con match ball annullato all’avversario) di ieri contro Hubert Hurkacz. Per il numero uno azzurro, che nei tornei Atp ha sempre vinto i match contro i connazionali, quella di domani sarà la terza semifinale in altrettanti tornei 1.000 disputati quest’anno, dopo quelle centrate a Miami e a Indian Wells. Sulla strada di Sinner ci sarà il 19enne danese Holger Rune, numero 9 del mondo e sesta forza del seeding, oggi vincitore in due set contro Daniil Medvedev. Fra i due c’è solo un precedente: lo scorso anno, a Sofia, l’azzurro ha alzato bandiera bianca, costretto al ritiro sul 5-2 al terzo set in favore del danese.
Dall’altra parte del tabellone, invece, si sfideranno in semifinale Taylor Fritz e Andrey Rublev.
Lascia la scena, di contro, Musetti, contento comunque per il buon torneo disputato, che gli permette di rientrare da lunedì nei primi 20 del mondo, precisamente al gradino numero 20 Atp.
Già proiettato al match di domani, infine, Sinner. “Conosco le qualità di Musetti, soprattutto su questa superfice. Sapevo che era importante partire bene e il break in apertura mi ha favorito. Il risultato è bugiardo; dopo il successo per Djokovic non era facile per Lorenzo oggi. Mi sono sentito bene, ho colpito al meglio la palla. Con Rune sarà una battaglia, una partita molto bella: entrambi giochiamo un tennis molto aggressivo”, ha detto il numero uno azzurro al termine del derby odierno.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Sorpreso ad incendiare rifiuti, 76 arrestato in flagranza di reato

MAZZARRA' SANT'ANDREA (ME). Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Furnari, nell’ambito di un servizio volto alla vigilanza della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea, dopo...

Rifiuti, Caminiti annuncia lo “spazzino di quartiere” e l’incremento della videosorveglianza

MESSINA. “Con l'approvazione del Piano Economico Finanziario 2022-2025, Messina potrà procedere ad importanti iniziative per la gestione dei rifiuti e il miglioramento della pulizia...

Rinnovato l’omaggio alla memoria di Paolo Borsellino e degli agenti della scorta

Si è svolta questa mattina - in occasione del trentaduesimo anno dalla strage di via D’Amelio - l’annuale commemorazione per ricordare il giudice Paolo...

Altre notizie

Tari più leggerà a Messina. Riduzione del 30%

“Adesso la tassa rifiuti a Messina è in linea con quella delle più virtuose Città metropolitane e l’andamento negli ultimi 10 anni è rappresentato...

“Jaan Rose cittadino onorario di Messina”. La proposta del consigliere La Fauci

Jaan Rose, l’atleta estone che ha attraversato lo Stretto sospeso a più di 200 metri su una slakline larga meno di due centimetri merita...

Stipendi arretrati. Infermieri del 118 in servizio a Giardini Naxos pronti allo sciopero

Ritardi nei pagamenti agli operatori sanitari che lavorano nel 118 all’Asp di Messina e scatta la protesta dei sindacati di categoria. Gli infermieri della...

Atletico Messina: restano Valerio Cuscinà, Marcello Farina e Gaetano Lembo. Il nuovo innesto è Antonio Foti

Il futuro dell’Atletico Messina si costruisce, sempre di più, sul recente passato: sono state confermate, nei giorni passati, le permanenze nell’organico biancoazzurro di Valerio...